Virgilio Sport

MotoGP Sepang: tempo pazzo in Malesia, Pecco Bagnaia rischia il Q1

A causa dell'asfalto misto in PL2, Bagnaia non riesce a migliorarsi e nella combinata rimane 11°, dunque costretto a partire dal Q1 se non si migliorerà domani.

21-10-2022 13:00

Nella mattinata di oggi si sono svolte le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio di Malesia che si corre sullo storico circuito di Sepang, 19° e penultimo appuntamento del Mondiale MotoGP 2022.

Pecco Bagnaia va a caccia del suo primo titolo Mondiale, ma deve scontrarsi con l’imprevedibile tempo malese, con l’acquazzone che si è abbattuto sulla pista prima della seconda sessione che ha complicato molto i piani del centauro Ducati, che nel corso della prima uscita non aveva tentato veramente il time attack come invece hanno fatto gli altri.

Binder in KTM si prende la prima posizione nelle prime libere, Crutchlow il migliore delle seconde. Al momento Bagnaia nella combinata è 11° e dunque partirebbe dal Q1.

GP Malesia, prime libere: Binder il migliore, Bagnaia 11°

1’59”479 è il tempo col quale l’alfiere KTM si prende la prima posizione nelle prime prove libere del venerdì, precedendo in questo modo la Suzuki di Alex Rins di soli 97 centesimi e il grande Marc Marquez, da sempre a suo agio a Sepang e in miglioramento fisico, di poco più di un decimo.

Alla fine della sessione si è temuto la pioggia e dunque in molti hanno provato il time attack. La Ducati migliore è quella di Bastianini quarto, che arriva davanti all’altra Suzuki di Mir e alla Pramac di Martin.

Settimo il Campione del Mondo Quartararo, a chiudere la top-10 ci sono le tre Ducati di Di Giannantonio, Marini e Bezzecchi. Appena 11° Pecco Bagnaia, che non ha tentato, sbagliando, il time attack. 2’00”770 per Pecco, cosa che lo penalizza anche in ottica Q2, sfortunatamente, a causa della pioggia.

PL2 Malesia: Crutchlow il migliore, Bagnaia secondo ma nella combinata rimane 11°

A sorpresa, con una pista davvero molto umida dopo la pioggia che ha colpito Sepang tra la prima e la seconda sessione di libere, è Crutchlow a prendersi il miglior tempo in 2’05.710. Secondo il nostro Pecco Bagnaia, che però non riesce a migliorarsi e rimane lo stesso 11° nella combinata, cosa che potrebbe costringerlo a dover partire dal Q1 nelle qualifiche. Molto dipenderà anche dalle libere 3 di domani.

Molti piloti nel finale della sessione hanno provato a vedere se vi era margine per le slick, ma l’aderenza non è stata sufficiente e i risultati molto scarsi.

Di positivo per Bagnaia c’è che si è dimostrato competitivo in condizioni miste, non soffrendo particolarmente il passaggio dall’asciutto al bagnato all’umido. Dunque, in una gara che si prevede con asfalto bagnato, potrebbe avere un buon vantaggio rispetto agli altri. Ovviamente però, il fatto di dover partire dal Q1 è un ben guaio in quanto spesso si tratta di una sessione imprevedibile e ricca di sorprese.

MotoGP, GP Malesia: le varie classifiche di oggi

Questa la classifica dopo la prima sessione di prove libere:

1 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’59.479 18 18 330.2
2 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’59.576 17 17 0.097 0.097 333.3
3 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’59.623 14 15 0.144 0.047 330.2
4 23 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’59.875 15 15 0.396 0.252 332.3
5 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’59.951 15 16 0.472 0.076 331.2
6 89 Jorge MARTIN SPA Prima Pramac Racing DUCATI 1’59.966 15 17 0.487 0.015 329.2
7 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 2’00.543 7 18 1.064 0.577 330.2
8 49 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 2’00.552 14 15 1.073 0.009 329.2
9 10 Luca MARINI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 2’00.733 10 14 1.254 0.181 329.2
10 72 Marco BEZZECCHI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 2’00.767 8 13 1.288 0.034 329.2
11 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 2’00.770 15 15 1.291 0.003 334.3
12 21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 2’00.771 6 17 1.292 0.001 326.2
13 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 2’01.015 16 16 1.536 0.244 328.2
14 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 2’01.034 14 15 1.555 0.019 333.3
15 5 Johann ZARCO FRA Prima Pramac Racing DUCATI 2’01.048 8 16 1.569 0.014 330.2
16 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 2’01.200 4 15 1.721 0.152 332.3
17 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 2’01.247 5 17 1.768 0.047 327.2
18 35 Cal CRUTCHLOW GBR WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 2’01.251 6 16 1.772 0.004 328.2
19 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing APRILIA 2’01.328 11 16 1.849 0.077 329.2
20 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing APRILIA 2’01.654 4 5 2.175 0.326 324.3
21 87 Remy GARDNER AUS Tech3 KTM Factory Racing KTM 2’01.704 16 17 2.225 0.050 323.3
22 40 Darryn BINDER RSA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 2’01.831 9 10 2.352 0.127 324.3
23 25 Raul FERNANDEZ SPA Tech3 KTM Factory Racing KTM 2’01.831 4 16 2.352 325.3
24 45 Tetsuta NAGASHIMA JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 2’02.866 12 17 3.387 1.035 328.2

Questa invece è classifica relativa alle sole PL2:

1 35 Cal CRUTCHLOW GBR WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 2’05.710 15 15 323.3
2 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 2’06.610 17 17 0.900 0.900 323.3
3 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 2’06.896 11 11 1.186 0.286 319.5
4 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 2’07.553 14 14 1.843 0.657 329.2
5 5 Johann ZARCO FRA Prima Pramac Racing DUCATI 2’08.589 17 18 2.879 1.036 307.6
6 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing APRILIA 2’09.353 15 15 3.643 0.764 310.3
7 21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 2’09.390 14 17 3.680 0.037 314.8
8 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 2’09.749 13 15 4.039 0.359 314.8
9 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 2’09.753 18 18 4.043 0.004 317.6
10 10 Luca MARINI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 2’09.825 15 15 4.115 0.072 308.5
11 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 2’09.898 12 15 4.188 0.073 316.7
12 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 2’09.960 15 15 4.250 0.062 310.3
13 72 Marco BEZZECCHI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 2’09.992 18 18 4.282 0.032 317.6
14 25 Raul FERNANDEZ SPA Tech3 KTM Factory Racing KTM 2’10.392 16 16 4.682 0.400 300.8
15 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 2’10.411 12 14 4.701 0.019 318.5
16 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 2’10.485 14 15 4.775 0.074 313.9
17 89 Jorge MARTIN SPA Prima Pramac Racing DUCATI 2’10.572 13 16 4.862 0.087 313.9
18 87 Remy GARDNER AUS Tech3 KTM Factory Racing KTM 2’10.592 16 16 4.882 0.020 301.6
19 49 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 2’10.604 11 13 4.894 0.012 317.6
20 45 Tetsuta NAGASHIMA JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 2’10.639 14 14 4.929 0.035 311.2
21 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing APRILIA 2’11.433 9 11 5.723 0.794 309.4
22 23 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 2’11.568 13 13 5.858 0.135 303.3
Not qualified (Out 105%) 2’11.995
44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 2’12.414 8 10 6.704 0.846 296.7
40 Darryn BINDER RSA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 2’12.878 13 15 7.168 0.464 304.2

Questa infine è la combinata dei tempi PL1 + PL2

1 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’59.479 18 18 330.2
2 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’59.576 17 17 0.097 0.097 333.3
3 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’59.623 14 15 0.144 0.047 330.2
4 23 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’59.875 15 15 0.396 0.252 332.3
5 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’59.951 15 16 0.472 0.076 331.2
6 89 Jorge MARTIN SPA Prima Pramac Racing DUCATI 1’59.966 15 17 0.487 0.015 329.2
7 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 2’00.543 7 18 1.064 0.577 330.2
8 49 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 2’00.552 14 15 1.073 0.009 329.2
9 10 Luca MARINI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 2’00.733 10 14 1.254 0.181 329.2
10 72 Marco BEZZECCHI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 2’00.767 8 13 1.288 0.034 329.2
11 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 2’00.770 15 15 1.291 0.003 334.3
12 21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 2’00.771 6 17 1.292 0.001 326.2
13 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 2’01.015 16 16 1.536 0.244 328.2
14 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 2’01.034 14 15 1.555 0.019 333.3
15 5 Johann ZARCO FRA Prima Pramac Racing DUCATI 2’01.048 8 16 1.569 0.014 330.2
16 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 2’01.200 4 15 1.721 0.152 332.3
17 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 2’01.247 5 17 1.768 0.047 327.2
18 35 Cal CRUTCHLOW GBR WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 2’01.251 6 16 1.772 0.004 328.2
19 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing APRILIA 2’01.328 11 16 1.849 0.077 329.2
20 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing APRILIA 2’01.654 4 5 2.175 0.326 324.3
21 87 Remy GARDNER AUS Tech3 KTM Factory Racing KTM 2’01.704 16 17 2.225 0.050 323.3
22 40 Darryn BINDER RSA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 2’01.831 9 10 2.352 0.127 324.3
23 25 Raul FERNANDEZ SPA Tech3 KTM Factory Racing KTM 2’01.831 4 16 2.352 325.3
24 45 Tetsuta NAGASHIMA JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 2’02.866 12 17 3.387 1.035 328.2

MotoGP Sepang: tempo pazzo in Malesia, Pecco Bagnaia rischia il Q1 Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Genoa - Udinese

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...