Virgilio Sport

Moviola Juventus-Cremonese: focus sul gol annullato a Milik e sul rigore non dato a Iling

Nella vittoria della Juventus per 2-0 sulla Cremonese l'arbitro Chiffi ha annullato per fuorigioco davvero al limite un gol a Milik sul risultato di 1-0, poco prima Iling aveva chiesto un rigore, ammonizioni "pesanti" per Cuadrado e Danilo

15-05-2023 09:53

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Juventus sul velluto in casa contro la Cremonese nella partita di mezzo alle due sfide di semifinale di Europa League. I bianconeri hanno conservato, non senza le canoniche difficoltà a fare gol, il secondo posto in classifica se non fosse per la nuova penalizzazione sempre pendente sulla testa dei bianconeri. Allo Stadium partita quasi tutta liscia per l’arbitro Chiffi che però ha dovuto annullare un gol a Milik per un offside al limite. Straordinari, a dire il vero minimi, per il Var anche in occasione di uno scontro in area grigiorossa che ha visto Iling andare per le terre. Vediamo tutto nel dettaglio.

Juventus-Cremonese, arbitrava Chiffi

Allo Stadium ieri per il posticipo serale della domenica, in cui la Juventus ha battuto per 2-0 la Cremonese a dirigere il match valevole per la 35a giornata del Campionato Serie A TIM 2022/2023 c’era Daniele Chiffi di Padova, coadiuvato dagli assistenti Alessandro Giallatini di Roma 2 e Alessandro Cipressa di Lecce. Quarto uomo Luca Zufferli di Udine. Al VAR c’erano Federico La Penna di Roma 1 e Avar Luigi Nasca di Bari.

La Juventus con Chiffi in direzione quest’anno ha sempre vinto: nelle gare di Lecce (vittoria per 1-0), col Torino (successo per 4-2), a casa dell’Inter (affermazione per 1-0) con tanto di rissa sedata nel finale di partita. Quindi ieri sera ha calato il poker. Resta dunque isolata la sconfitta, unica, della scorsa stagione all’ultimo turno, con Fiorentina che si impose per 2-0 al Franchi.

Juventus-Cremonese, moviola: Milik, gol annullato per un’unghia

L’episodio più controverso della serata di ieri si è verificato nel secondo tempo, tra il 73′ e il 74′. Nella serata del dramma di Pogba, con la Juve avanti 1-0, subito dopo il gol di Fagioli che ha sbloccato il match. Episodio doppio a dire il vero. Dal momento che un attimo prima un’azione ubriacante di Iling Jr era stata fermata dal contrasto con Sernicola in area. Il giovane esterno inglese cade in area e chiede invano il rigore, Chiffi gli fa chiaramente il gesto di rialzarsi. Alla moviola, sarà stato così anche al Var, il contatto, alquanto dubbio, tra i due, appare abbastanza leggero non tale da giustificare l’assegnazione di un calcio di rigore.

Ben più importante quanto avvenuto pochi secondi dopo. La Juve infatti resta in possesso palla e Di Maria compie una delle tante giocate illuminanti della sua porzione di partita, da subentrato di ieri. Assist al bacio, con scavetto, per Milik che sul filo del fuorigioco si inserisce e batte Carnesecchi. L’assistente di Chiffi va subito in alto con la bandierina e segnala il fuorigioco. Ma il dubbio che il polacco sia partito in linea con la linea difensiva della Cremonese guardando le immagini al rallenty è grande. Solo la ricostruzione al Var dà ragione al “guardalinee”. Milik è oltre la linea di fuorigioco ma per questione di centimetri, “forse un’unghia” come molti hanno scritto sui social postando il frame del Var.

Juve-Cremonese: ammonizioni pesanti per Cuadrado e Danilo

Nonostante sia stata la Juventus a fare la partita per quasi tutti i 90 e passa minuti, soprattutto fino al gol del vantaggio di Fagioli, sono proprio dei bianconeri gli unici due ammoniti del match. Due gialli “pesanti” per Cuadrado e Danilo che diffidati salteranno il prossimo match della Juve in campionato ad Empoli. E dire che era stato proprio il colombiano al 16′ a chiedere l’ammonizione di Quagliata che aveva interrotto platealmente con un fallo tattico una sua ripartenza, Chiffi lo risparmia ma si trattava di Spa (“stop a promising attack”, ovvero interrompere una promettente azione d’attacco).

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Inter - Genoa

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...