Virgilio Sport

Napoli, Adl vuole aprire un ciclo vincente: le mosse per rimanere ai vertici

È un Adl felice e sorridente quello che si gode il presente e inizia a pianificare il futuro del Napoli: tre le mosse per tenere gli azzurri ai vertici e costruire un lungo ciclo di successi.

15-01-2023 12:00

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Le immagini dei suoi saltelli insieme al pubblico del Maradona al coro di “chi non salta juventino è” hanno fatto il giro del web. È un De Laurentiis felice e sorridente quello che si gode l’ascesa del suo Napoli, primissimo in campionato e pronto a dire la sua anche in altre due competizioni: la Coppa Italia, in cui il cammino degli azzurri comincerà martedì con la sfida alla Cremonese, e la Champions che torna a febbraio con la doppia sfida contro l’Eintracht. Un Adl che guarda al presente ma che inizia a pianificare il futuro. Tre le mosse all’orizzonte.

Il primo obiettivo di De Laurentiis: blindare Spalletti

Entro il 30 aprile il presidente del Napoli potrà esercitare l’opzione per il rinnovo di Spalletti, il cui contratto è in scadenza a giugno. Prima, però, dovrà essere raggiunta l’intesa con il tecnico che sta guidando il Napoli al vertice, che sta incantando per la qualità del gioco e – forse il dettaglio più caro a De Laurentiis – che sta coinvolgendo e dando minuti a tutti i calciatori della rosa, giovani compresi. Nelle prossime settimane potrebbero iniziare le grandi manovre in vista del rinnovo. Spalletti, ovviamente, adesso fa gola a tutti e Adl non vuole brutte sorprese.

La seconda mossa di Adl: tenere Osimhen un altro anno

Il secondo punto del programma di De Laurentiis per rimanere ai vertici e aprire un lungo ciclo vincente prevede la permanenza di Osimhen sotto il Vesuvio almeno per un’altra stagione. Il presidente fu chiaro quando, a inizio anno, si era parlato di un clamoroso scambio col Manchester United con Ronaldo: voleva almeno cento milioni. Stavolta potrebbe chiedere ancora di più a eventuali acquirenti, viste le prestazioni del bomber nigeriano, la sua capacità di scardinare le difese avversarie e di essere trascinatore. Un modo elegante per trattenerlo il più possibile.

Napoli, il terzo pallino di Adl: Kvara almeno fino al 2025

La terza mossa è, paradossalmente, quella più facilmente perseguibile. I dialoghi con l’agente di Kvaratskhelia, grande rivelazione della stagione, acquisto azzeccatissimo e dal rendimento in risalita dopo un brevissimo periodo di appannamento successivo all’infortunio rimediato a novembre, sono già iniziati. La fumata bianca è attesa a stretto giro, col legittimo adeguamento di contratto richiesto da Khvicha utile a scongiurare eventuali “tentazioni” straniere. De Laurentiis vorrebbe tenere il georgiano almeno fino al 2025, prima di monetizzare il più possibile da una sua eventuale cessione.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...