Virgilio Sport

Napoli-Atalanta, Spalletti: Con la Lazio non abbiamo sbagliato nulla, c'è una sola via d'uscita

Il tecnico azzurro presenta la sfida tra Napoli e Atalanta: per Spalletti i suoi non hanno nulla da rimproverarsi per il ko con la Lazio, devono però continuare a tenere alta l'attenzione in ogni partita.

10-03-2023 15:46

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Dimenticare la Lazio. Il Napoli torna in campo al Maradona otto giorni dopo la sconfitta rimediata contro l’ex Sarri. L’avversario è di quelli insidiosi, le squadre di Gasperini non sono mai facili da affrontare anche se l’Atalanta negli ultimi tempi è apparsa forse meno brillante del solito. Luciano Spalletti, però, non si fida. E chiede ai suoi una risposta sotto il profilo della personalità, anche perché in città fioriscono bandiere, striscioni e tricolori, ma al termine del campionato manca ancora più di un terzo del cammino.

Spalletti e l’importanza della sfida con l’Atalanta

Spiega Spalletti in conferenza stampa: “La mentalità di una squadra si costruisce dal primo giorno di ritiro. All’andata è stata una partita che ha rafforzato il concetto del calcio che volevamo fare, magari con un risultato strappato a fatica. Con l’Atalanta sono sempre grandissime sfide, il risultato finale devi meritarlo. Gioca in maniera differente rispetto alle ultime che abbiamo affrontato. Dovremo giocare in maniera corretta. Reazione? si reagisce quando si sbaglia e contro la Lazio non abbiamo sbagliato niente dal punto di vista dell’atteggiamento. È mancato solo il risultato”.

La spinta del pubblico di Napoli e le prossime gare

Si è parlato tanto dello stadio in silenzio contro la Lazio, per la protesta degli ultras contro le norme regolamentari all’interno del Maradona: “Da parte mia ho visto una partecipazione totale, un voler stare vicino alla squadra, senza trovare niente di differente”, sottolinea Spalletti. “L’unica via di uscita è la vittoria e sappiamo che il nostro pubblico è al nostro fianco sempre. Ci darà una mano tutte le volte che ci vedrà in difficoltà, l’ho percepito anche nell’ultima”.

Spalletti, la forza delle motivazioni come stimolo

C’è chi sta già facendo calcoli su quando si potrà festeggiare lo scudetto, chi guarda al ritorno di Champions con l’Eintracht: Spalletti pensa solo al prossimo impegno. “Prossime partite decisive? Ne affrontiamo una per volta e l’attenzione è tutta rivolta all’Atalanta. Non si può gestire un campionato come fosse una formalità o un intralcio in mezzo a gare più importanti. Questi ragazzi non hanno bisogno di motivazioni, sono consapevoli del prestigio di questa maglia e della città. Le loro motivazioni più grandi sono la città, il Napoli e il suo popolo. Occhi puntati sulle stelle, piedi ben saldi per terra e si va a giocare”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Torino - Lazio

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...