Virgilio Sport

Napoli-Cagliari, moviola: L’arbitro perde la testa e ne ammonisce 8 poi l’errore più grande

La prova di Marcenaro al “Maradona” analizzata ai raggi X dall’esperto di Dazn Luca Marelli, il fischietto di Genova a Fuorigrotta non ha convinto

17-12-2023 06:14

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Si sa che non piace a Mourinho, che però fu costretto a congratularsi con lui dopo Roma-Sassuolo, e si sa che Rocchi ha stima nei suoi confronti. Matteo Marcenaro, designato per Napoli-Cagliari al Maradona, ha al suo attivo in Serie A 20 direzioni, 97 ammonizioni, 1 cartelliino rosso per doppio giallo, 6 espulsioni dirette e 7 calci di rigore concessi finora, ma come se l’è cavata ieri a Fuorigrotta?

Clicca qui per gli highlights di Napoli-Cagliari

I precedenti di Marcenaro con le due squadre

L’arbitro classe 1992 ha arbitrato una sola volta i sardi, uno 0-0 sul campo dell’Hellas Verona risalente a due anni fa. Più numerosi, invece, i precedenti con gli azzurri. La scorsa stagione Marcenaro fu “la bestia nera” del Napoli imbattibile di Spalletti, che con lui raccolse solo tre pareggi contro avversari abbordabili: l’1-1 col Lecce alla quarta giornata e soprattutto quello con la Salernitana, col gol di Dia nel finale che rimandò una festa Scudetto già pronta. Successivamente, un’altra X col Bologna alla penultima giornata, a titolo già conquistato. Quest’anno, invece, sotto la sua direzione gli azzurri di Garcia hanno espugnato Frosinone.

Marcenaro ha ammonito 8 giocatori

Coadiuvato dagli assistenti Mauro Vivenzi e Edoardo Raspollini con Cosso IV uomo, Meraviglia al Var e Paolo Valeri all’Avar l’arbitro ha ammonito 8 giocatori, di cui 5 della squadra di Mazzarri: 45′ p.t. Osimhen (N), 47′ p.t. Goldaniga (C), 47′ p.t. Pavoletti (C), 49′ p.t. Rrahmani (N), 18′ s.t. Augello (C), 40′ s.t. Mario Rui (N), 43′ s.t. Politano (N), 46′ s.t. Anguissa (N).

Napoli-Cagliari, i casi dubbi

Questi i principali casi da moviola. Al 39’ Osimhen si allaccia con Goldaniga in area. Timide proteste del nigeriano, ma è fallo in attacco, è lui ad aiutarsi con le mani in maniera irregolare. Al 47’ fallo scomposto di Goldaniga su Kvaratskhelia al limite dell’area. Giallo per il difensore del Cagliari ed accenno di rissa in campo. All’82’ Politano segna ma viene fermato dal fischio di Marcenaro. Il gol viene annullato per fuorigioco di rientro di Osimhen, che secondo l’arbitro influisce sull’azione.

Per Marelli era regolare il gol di Politano

A fare chiarezza è l’esperto di Dazn, Luca Marelli, che dopo aver giudicato corretto il giallo a Goldaniga (“tocca anche la palla ma l’intervento è scomposto, giusto il giallo”) dice sul gol annullato: “Ho molti dubbi perché Osimhen è in fuorigioco ma non partecipa mai all’azione. Come vediamo Dossena è molto lontano e non vedo come avrebbe potuto partecipare attivamente all’azione. Era posizione di fuorigioco passivo, la valutazione doveva essere dell’arbitro e il Var doveva intervenire solo se non concordava, evidentemente c’è unità di pensiero”. Nel complesso insufficiente la prova di Marcenaro in Napoli-Cagliari.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...