Virgilio Sport

Napoli, chi è Zerbin la testa dura eroe di Riad: dalla D alla Nazionale

Dalla D col Gozzano all'esordio in Nazionale con Mancini: la favola di Zerbin, che ha regalato la finale di Supercoppa al Napoli con due gol ai viola

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Alessio Zerbin versione Dustin Hoffman. Eccolo ‘l’eroe per caso’ della semifinale di Supercoppa Italiana a Riad tra Napoli e Fiorentina. Con la valigia già pronta per raggiungere Frosinone a competizione finita, il 24enne esterno di Novara entra in campo e in due minuti realizza una clamorosa doppietta che regala ai partenopei l’accesso in finale.

Il Napoli scopre Zerbin, l’eroe di Riad con la ‘valigia sul letto’

‘La valigia sul letto è quella di un lungo viaggio’ che da Napoli porta a Riad e dall’Arabia Saudita direttamente a Frosinone. Poi capita che in una partita decisiva per l’autostima smarrita dei campioni d’Italia un giovanotto finora rimasto in disparte decida di metterci la faccia. Nel senso letterale del termine. Perché per realizzare il gol del 2-0 si è praticamente tuffato sul palo, colpendolo con la testa e rischiando grosso. Il tris, poi, un capolavoro. A Napoli si parla di Zerbinho, Zerbinaldo e chi più ne ha più ne metta.

Ma il suo destino è segnato, anche perché De Laurentiis ha già chiuso per Ngonge. Nonostante le belle parole spese da Mazzarri nei suoi confronti, Zerbin andrà in prestito al Frosinone. Secondo quanto riferito da Sky Sport, gli agenti del calciatore hanno intenzione di rispettare l’accordo col club ciociaro, anche perché, a 24 anni, Alessio ha bisogno di giocare con continuità per sprigionare tutto il suo talento.

Chi è Zerbin, talento scovato dal Gozzano ed esploso col Frosinone

Nato a Novara nel 1999, Zerbin inizia nel Santa Rita prima di approdare, a sette anni, nelle giovanili dell’Inter dove resta per sei stagioni. Tornato nella sua Novara nel 2013/14 dove non sfonda, cattura le attenzioni del Napoli e in particolare di Giuntoli dopo l’exploit in Serie D col Gozzano, dove totalizza otto gol in 20 presenze. Gli azzurri fiutano l’affare e nel gennaio 2017 lo acquistano per 85mila euro. Professione esterno offensivo, nella Primavera partenopea convince e segna.

Tre prestiti in C (Viterbese, Cesena e Pro Vercelli) prima della grande occasione in Serie B col Frosinone, dove Zerbin è protagonista di un’annata straordinaria da 31 gettoni e nove reti. Fa parte della rosa del Napoli di Spalletti campione d’Italia: a inizio campionato trova anche discreto spazio per poi essere chiuso dai big. Da Frosinone a Frosinone: il ritorno nel Lazio per la definitiva consacrazione.

Dalla Serie D all’esordio in Nazionale: la favola di Zerbin

Esterno d’attacco che può giocare su entrambe le corsie laterali con una predilezione per quella mancina, il 14 maggio 2022, dopo l’ottima annata in B col Frosinone, è convocato l’ex ct dell’Italia Roberto Mancini, ora impegnato in Coppa d’Asia con l’Arabia Saudita, per uno stage di tre giorni.

La storia di Zerbin, di quel ragazzino di belle speranze costretto a ripartire dalla Serie D, diventa favola il 7 giugno dello stesso anno, quando fa il suo esordio in Nazionale nei minuti finali della sfida di Nations League vinta 2-1 con l’Ungheria, subentrando al suo futuro compagno di squadra nel Napoli Jack Raspadori.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...