,,
Virgilio Sport SPORT

Napoli in festa ma scoppia il caso Insigne: colpa sua o di Spalletti?

Il capitano del Napoli furioso per la sostituzione a Firenze, l'episiodio divide i tifosi azzurri sul web

04-10-2021 08:49

Non è la prima volta, probabilmente non sarà l’ultima. Lorenzo Insigne è fatto così, non ama essere sostituito e quando ieri Spalletti l’ha richiamato a 20′ dalla fine al Franchi per inserire Demme, a protezione del vantaggio sui viola, il capitano non l’ha presa bene. Ha reagito con rabbia, non ha salutato il tecnico e gli ha rivolto qualche parola coperta con la mano. La versione edulcorata l’ha fornita lo stesso Spalletti a fine gara: “Insigne mi ha detto che ne aveva ancora ed io ne terrò presente, la prossima volta lo faccio giocare di più”.

Che il capitano sbotti con la sua squadra prima in classifica a punteggio pieno però fa riflettere (tanto più che aleggia sempre il tormentone sul rinnovo di contratto) e sui social i tifosi si scatenano: “Insigne non ha mai tollerato di essere in discussione, da un turn over con Ancelotti (niente adrenalina) alle sostituzioni (poche con Sarri, di più con Spalletti). È uno dei motivi per cui a mio avviso ADL tentenna (non penserete che il problema è 1mln in più” o anche: “Il solito bambino capriccioso…purtroppo il limite di Insigne, non tanto tecnico, ma di personalità e di maturità”.

Insigne come Totti con Spalletti? Il dubbio dei tifosi

C’è chi rispolvera un vecchio dubbio, ovvero quello legato alle difficoltà del tecnico toscano con i capitani dei suoi club, da Totti a Icardi: “Insigne che esce dal campo infastidito da Spalletti. Film già visto. E da gennaio in poi il crollo  della squadra come accade sempre a questo allenatore” o anche: “Spalletti conferma il suo problema con chi da del tu al pallone, con chi esprime la bellezza. È già successo con Totti. Ciò che è successo con Insigne segna la fine delle speranze scudetto” ma qualcuno osserva: “Insigne non è a fine carriera come lo era Totti e non ha una moglie mediaticamente esposta come la hanno Totti ed Icardi”

Per Rosario Pastore ha sbagliato Insigne

Lapidario invece il parere di Rosario Pastore. La storica firma della Gazzetta scrive su Napoli Magazine: “dico che il giocatore, quando ha mostrato disappunto, se non peggio, di fronte alla decisione di Spalletti che lo ha richiamato in panchina, ha sbagliato su tutta la linea. L’espressione del volto mentre usciva, il saluto freddissimo all’allenatore che gli tendeva la mano, il volto corrucciato quando si è seduto in panchina erano elementi chiarissimi che testimoniavano uno stato d’animo tutt’altro che sereno”.

“Lorenzo deve liberarsi da questi atteggiamenti da prima donna. Ricordando, innanzitutto, che di questa squadra lui è il capitano e mostrare disappunto per l’impiego di un collega non è rispettoso verso il compagno stesso. caro Insigne, vedi di non diventare proprio tu la pietra dello scandalo. Fa il capitano e contribuisci da par tuo a rendere più lungo possibile questo periodo d’oro. Certi atteggiamenti sciocchi, lasciamoli ad altri”.

 

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...