Virgilio Sport

Napoli, Insigne è un caso: richiesta choc per il capitano in partenza

I fischi all'uscita contro il Barcellona sono l'ultimo atto di un rapporto tribolato con la tifoseria. In tanti invocano una soluzione drastica.

26-02-2022 09:59

L’ultima notte europea con la maglia del Napoli è stata amara, non solo per l’eliminazione, ma anche e soprattutto per i fischi che hanno accompagnato la sua uscita dal campo. Non è bastato a Insigne trasformare il rigore che aveva momentaneamente riacceso le speranze contro il Barcellona. Limitato da problemi fisici, il capitano azzurro non ha inciso più di tanto contro i blaugrana, come del resto tutta la squadra di Spalletti. E la contestazione potrebbe avere ripercussioni pesanti.

Fischi a Insigne, il giudizio di Spalletti

Per Spalletti quelli a Insigne sono stati i fischi “di una minoranza. La maggior parte dei tifosi apprezza e valuta positivamente quello che Lorenzo sta dando e ha dato al Napoli in tutti questi anni”. Per l’allenatore, insomma, non ci saranno conseguenze. Fino all’ultimo giorno utile, Insigne sarà una risorsa in più per il Napoli nella volata in campionato. Tutto è ancora in gioco, non solo la Champions. E i risultati di Milan e Inter, bloccate sul pari da Udinese e Genoa, hanno regalato gli azzurri l’ennesima chance da sfruttare per acciuffare la vetta.

Insigne-Napoli, volano i panni sporchi

Scrive Antonio Giordano per il Corriere dello Sport: “Mentre sembra stiano per volare i panni sporchi, e comunque s’avvertono i fischi, ci sono comunque dieci anni che valgono, la condivisione di un’epoca che sta lì e quel retrogusto amaro che rischia di avvelenare le ultime dodici settimane da attraversare insieme. L’Insigne che in campionato consegna il proprio compito terribilmente in bianco – semplicemente sei rigori – diventa quasi istintivamente il manifesto d’una involuzione ch’è figlia delle distrazioni pre e post-contrattuali con il Toronto, e si ritrova nel ruolo di uno dei protagonisti d’un divorzio che nessuno (e neanche De Laurentiis) ha voluto evitare”.

Insigne, spunta la richiesta a sorpresa

Non sorprende che, da parte di una fetta sempre più consistente della tifoseria e massicciamente presente sui social, sia partita una richiesta choc. “Insigne vada subito a Toronto, ormai la sua presenza è più un fastidio che altro”, scrive Vincenzo su Facebook. “Sembra che sia rimasto a Napoli solo per tirare i rigori”, sottolinea Domenico. “Per il bene suo e del Napoli non dovrebbe indossare più la maglia azzurra”, tuona Letizia. Ma ci sono anche pareri discordanti. “E poi chi giocherebbe, Lozano con le stampelle?”. E ancora: “Insigne sta dando e darà tutto fino all’ultimo: non rompete”.

CLICCA QUI PER VEDERE LAZIO-NAPOLI IN DIRETTA SU DAZN

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...