Virgilio Sport

Napoli-Juve, Varriale attacca Sarri e scatena un putiferio

Il vice direttore di Rai Sport definisce "presuntuoso" l'allenatore bianconero e "inoffensivo" il tridente: "Gattuso gli ha dato una lezione tattica".

27-01-2020 09:48

Napoli-Juve, Varriale attacca Sarri e scatena un putiferio Fonte: Ansa

Il Napoli si rialza dalle ceneri e batte la Juventus, tenendo viva la corsa scudetto dopo i mezzi passi falsi di Inter e Lazio. La fuga bianconera è scongiurata, mentre i partenopei si riavvicinano alla zona Europa. Come di consueto, Enrico Varriale dice la sua su Twitter. Scatenando il solito putiferio.

Il Tweet

Il vice direttore di Rai Sport scrive sul suo account: “In un campionato finora da incubo, il Napoli si leva lo sfizio di battere la Juventus. Partita difensivamente perfetta di Gattuso che infligge una lezione tattica a Sarri presuntuoso nello schierare il tridente inoffensivo. Migliore in campo Insigne, prova da capitano vero”.

Peccato di presunzione

È soprattutto l’attacco al grande ex, Sarri, definito “presuntuoso”, a scatenare le reazioni indignate dei tifosi della Juventus. “Ma si levi da sotto la maglia del Napoli e faccia ogni tanto il “giornalista” imparziale”, cinguetta Ale. Mentre Lollo concorda: “Non è presuntuoso, è incapace”. Anche Giacomo è caustico con il tecnico: ” La partita l’ha persa Sarri con un centrocampo assente e una difesa in letargo in occasione dei due gol presi”. E molti attaccano il tecnico per le parole nel dopo gara: “Si vede che è ancora rimasto attaccato al Napoli, tornasse ad allenare lì”, scrive qualcuno.

Il tridente inoffensivo

I sostenitori bianconeri si dividono anche in merito al tridente delle meraviglie. “Stavolta ha ragione.. con la difesa più scarsa degli ultimi 50 anni, Higuain deve partire sempre dalla panchina.. d’altronde fa gol solo quando entra e ha gli stessi gol di Hernandez un terzino”, osserva Fabio. Polemica, invece, la risposta di Dani: “Perché chi schiera Griezmann-Suarez-Messi oppure Mané-Firmino-Salah o ancora Ronaldo-Benzema-Bale e ci ha costruito una carriera di trofei è una persona presuntuosa?”.

La lezione di Gattuso

Qualche polemica la suscita pure la “lezione tattica” di Gattuso. “Lezione tattica? Ma dove?”, si chiede Luca. “Giusto, dimenticavamo i 37 tiri in porta del Napoli“, scrive Lino. “La partita della vita come tutte le squadrette, chiusi in difesa e ripartenze”, osserva invece Carlo, un altro tifoso juventino deluso per la sconfitta. “Gattuso l’ha giocata alla Allegri e ci ha dato una bella lezione su come si vincono le gare importanti, con umiltà e pazienza. E alla fine per me l’unica cosa che conta è il risultato. Non come lo si ottiene”, ammette Dario.

Festa partenopea

Colmi di soddisfazione, invece, i commenti dei sostenitori del Napoli “Vittoria meritatissima del Napoli e questo Gattuso uomo vero di sport, poche parole, umiltà e lavoro sul campo”, scrive Michele. Anche Luigi è felice, anche se sottolinea: “Purtroppo il Napoli ha un problema evidente in attacco, il centrocampo è vivo e ordinato grazie a Demme. E non dimentichiamo il grande ritorno di Hysaj. E no non scherzo”. Mentre Mary fa la perfezionista: “Perfetta no, Enrico, mi brucia il golletto concesso così alla fine, ma va bene, dai”.

 

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...