Virgilio Sport

Il Napoli cade contro il Lille: i tifosi sbigottiti temono ora per la ripresa del campionato

Il Napoli di nuovo battuto in amichevole, questa volta dal Lille e con un punteggio perentorio. Le cause della disfatta e le reazioni dei tifosi via social

Pubblicato:

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

Il Napoli ha affrontato la seconda amichevole invernale ospitando al Maradona i francesi del Lille, attuali settimi della Ligue 1. E non è andata proprio benissimo.

Poker del Lille contro il Napoli

I partenopei erano reduci dalla precedente amichevole giocata contro il Villareal e persa 2-3, forse anche per degli esperimenti fatti da Spalletti e che non hanno dato i risultati sperati. Per il Lilla il tecnico toscano ha proposto comunque la stessa formazione vista contro gli spagnoli con un solo cambio effettuato (Politano al posto di Raspadori a completare il tridente d’attacco con Osimhen e Kvaratskhelia), ma confermando comunque il modulo 4-3-3, poi diventato 4-2-3-1 nel secondo tempo con l’ingresso di Raspadori al posto di Elmas.

Contro la squadra allenata dall’ex allenatore della Roma Fonseca c’era in ballo anche una certa volontà di rivalsa, visto che il lusitano ai tempi in cui guidava lo Shaktar Donetsk eliminò nel 2017 proprio il Napoli in Champions League (presentandosi inoltre in conferenza stampa agghindato da Zorro, per via di una scommessa). Peccato però che dopo un primo tempo in cui il Lille è andato in vantaggio mentre la squadra di Spalletti provava la rimonta fallendo però tre occasioni sul finale, alla ripresa i francesi hanno dilagato con altre tre reti contro un Napoli che è sembrato abbastanza imballato e senza la condizione ideale (pur salvando la faccia con il gol della bandiera realizzato nei tempi di recupero da Raspadori). Cosa ha creato più di un timore ai tifosi.

Il primo gol del Lille crea sconforto tra i tifosi del Napoli

Al primo tempo il Lille si è reso subito pericoloso con un tiro di Virginius, che al 17′ manca la rete grazie alla deviazione di Juan Jesus: l’avvio del centravanti francese colpisce qualche commentatore su Twitter (“Sto Virginius a Napoli non mi dispiacerebbe”), mentre il gol su sviluppo da calcio d’angolo di Diakité getta un po’ di sconforto social. “Mi sa che queste errori incominciano ad essere troppi. Si che è un’amichevole ma non si possono fare questi errori”, si legge da parte di un utente tifoso sul web, e ancora “Questo Napoli mi preoccupa” e poi chi pensa al big match del prossimo 4 gennaio che riaprirà la stagione di Serie A, e che vedrà il Napoli contrapposto all’Inter: “Contro l’Inter la vedo nera eh… Kvara non riesce manco più a dribblare Elmas”.

Pur con dei tentativi da parte dei partenopei di siglare il pareggio, con in particolare Kvaratskhelia che al 43′ prova la conclusione murata però da Diakité e successivamente Osimhen che non trova la rete colpendo la sfera di testa da centro area per poi innescare il georgiano che manca il gol, lo sconforto monta sempre di più tra i tifosi. “Siamo tornati ad essere scarsi”, “L’involuzione di alcuni calciatori del Napoli, è davvero preoccupante”, “Hanno le gambe ingessate e lo si capisce dal fatto che i giocatori del Lille sembrano andare al doppio della velocità”, sono alcuni dei commenti critici su Twitter.

Ma d’altro canto, c’è chi propone una chiave di lettura meno catastrofista. Citiamo tre tweet: “Lo hanno detto 34 volte prima che vedo i commenti di quelli che si lamentano per sto risultato: Questi in campo stanno a pensare al panettone e al cenone di Natale, poi quando ri-inizierà il campionato vedrete che torneremo quelli del girone d’andata”, “Il guaio di queste amichevoli è che ci si aspetta sempre il massimo, di vincerle. Quando si affrontano avversari come Villarreal e Lille, che ricominciano prima di noi e stanno meglio fisicamente, bisogna mettere in conto che si può perdere, senza drammi” e “La gente che si sta lamentando del Napoli in queste amichevoli, dove ha affrontato squadre che iniziano prima il campionato e si sono preparati prima di noi. Devo ricordarvi il Napoli in estate cosa ha fatto? Abbiamo vinto solo contro il Castel di Sangro”.

I tifosi puntano il dito sulla condizione dei giocatori del Napoli

Il secondo gol del Lille, messo a referto da un David appena entrato in campo e che con il suo sinistro in diagonale riesce a sorprendere Meret, contribuisce a far vacillare sempre di più i nervi dei tifosi, e si iniziano anche ad evidenziare le falle di alcuni giocatori: “Ora inizio a preoccuparmi pure io, pure se sono amichevoli, manca poco all’inizio del campionato e molti stanno fuori forma, soprattutto Kvara e Lobokta quelli che fanno girare la squadra”.

Proprio Kvaratskhelia, richiamato in panchina all’83’, e la sua condizione finiscono sotto la lente: “Kvara non ha ancora il suo spunto, però si vede che sta ritrovando la condizione piano piano… Dobbiamo avere pazienza, a questo servono queste amichevoli, sennò giocavamo con Cavese e Giugliano, vincevamo 6-0 e 9-1, ed eravamo tutti contenti”. A proposito di condizione, questo aspetto è apparso molto deficitario anche agli occhi dei tifosi: “Ma a livello fisico facciamo veramente vomitare, arriviamo sempre dopo su ogni palla e il fatto che i nazionali ancora non abbiano fatto un allenamento mi fa incavolare non poco”, scrive un commentatore web.

“Stiamo andando troppo oltre”. Ma monta anche la fiducia nella squadra

Il quadro horror per il Napoli è completato dal terzo gol del Lille da parte di Ounas (tra l’altro un ex della squadra partenopea) e poi il poker servito da Bamba. “La difesa totalmente inguardabile, speriamo che Kim giochi il 4 altrimenti la vedo nerissima”, si legge sui social, dove predomina lo scoramento ed anche lo sbigottimento: “Che succede? Amichevole, esperimenti, assenze, squadra affaticata tutto vero, ma stasera stiamo andato un poco troppo oltre”.

E mentre c’è chi se la prende con la speciale maglia natalizia indossata dai giocatori in queste amichevoli (“Ma sarà la renna che porta sfiga? Ma cambiamola sta maglia!”) e chi invece invoca il sangue freddo ricordando il peso relativo di queste partite (“Ci sono 2 settimane ancora, da usare per alleggerire gambe e recuperare scatto”), c’è anche chi ricorda una amichevole dell’anno scorso, persa contro il Benevento 5-1: “Poi arrivammo terzi facendo un grande inizio di campionato. Sono amichevoli, si provano le cose”.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...