Virgilio Sport

Napoli, Spalletti risponde a De Laurentiis e vuota il sacco sul suo addio

Il tecnico toscano, premiato a Coverciano come allenatore dell’anno nell’ambito della manifestazione Inside The Sport, ha spiegato perché lascerà gli azzurri dopo la festa scudetto

Pubblicato:

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

“Ho chiesto io di fermarmi”. Così Luciano Spalletti conferma di fatto quanto affermato ieri sera da Aurelio De Laurentiis a “Che Tempo Che Fa”: il tecnico toscano lascerà il Napoli dopo la festa scudetto, lo attende un anno sabbatico da trascorrere a stretto contatto con la famiglia, come raccontato dallo stesso Spalletti, oggi a Coverciano per ricevere il premio di allenatore dell’anno nell’ambito della manifestazione Inside The Sport.

Napoli, Spalletti premiato come allenatore dell’anno

Nessuno strappo o lite tra Luciano Spalletti e Aurelio De Laurentiis: il tecnico toscano ha deciso di lasciare il Napoli per godersi a pieno il successo dello scudetto e assaporare un periodo di relax insieme alla sua famiglia. Lo aveva anticipato ieri ADL, ospite della trasmissione Rai “Che Tempo Che Fa”, l’ha confermato oggi lo stesso Spalletti a Coverciano, dove si è recato per ricevere il premio di allenatore dell’anno nell’ambito della manifestazione Inside The Sport.

Le parole di Spalletti sull’addio al Napoli

“Ho bisogno di riposarmi, mi sento stanco. Voglio stare con mia figlia Matilde”, ha dichiarato Spalletti ai giornalisti, citando la sua ultima figlia, 12 anni. Dopo la festa scudetto in programma domenica al Maradona al termine dell’ultima giornata di campionato che vedrà il Napoli opposto alla Sampdoria, il tecnico toscano lascerà gli azzurri. In programma c’è un anno sabbatico, lontano dai campi di calcio. “Sono felice De Laurentiis abbia detto questa cosa, era giusto così – ha aggiunto Spalletti, facendo riferimento alle parole di ieri di ADL – Ho chiesto io di stare fermo. Non allenerò il Napoli o altre squadre. Nulla può farmi cambiare idea”.

Napoli, anche Giuntoli premiato a Coverciano

A Coverciano è intervenuto anche Cristiano Giuntoli, il d.s. che la Juventus vorrebbe strappare al Napoli ma che è vincolato al club partenopeo da un altro anno di contratto. De Laurentiis non pare intenzionato a liberarlo e Giuntoli, premiato a Inside The Sport col premio calciomercato dirigenti, evita di affrontare l’argomento. “Non voglio parlare del futuro. Il presente dice che sono il direttore sportivo del Napoli e manca una settimana alla fine del campionato”, le sue parole ai giornalisti.

Anche Giuntoli, nell’ambito della manifestazione, ha voluto fare i suoi complimenti a Spalletti. “Luciano ha fatto davvero un grande numero – le parole del d.s. -. Credetemi: lui ha fatto davvero un numero straordinario. Grandi meriti vanno a lui, alla proprietà, ai ragazzi, ai miei collaboratori. Credo che il calcio italiano abbia bisogno di persone così. È un grande studioso. Si parla tanto di giochisti e risultatisti, lui ha toccato il massimo tra la bellezza e la semplicità, tra il palleggio e la verticalità. E credetemi non gli è venuto per caso, l’ha veramente cercato”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...