Virgilio Sport

NBA, Bronny James pensa al draft 2025: papà Lebron lo difende sui social e potrebbe restare ai Lakers

Bronny James non si renderà eleggibile per il draft 2024 secondo le ultime voci e Lebron lo difende sui social: “Lasciatelo essere un ragazzo e godersi il basket al college”

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Bronny James ritarda il suo ingresso nella NBA. Il figlio di LeBron continua a essere un atleta molto chiacchierato sui social e si porta dietro un “hype” forse ingiustificato rispetto a quello che ha fatto vedere su un campo da basket ma sicuramente dovuto a un cognome che più pesante non potrebbe essere. A parlare della possibilità della decisione di provare l’ingresso nella NBA è stato un report di ESPN e immediata è arrivata la replica di LeBron.

Bronny James: appuntamento con la NBA nel 2025

Bronny James, ił primogenito di LeBron, ha fatto il suo esordio a USC ad inizio stagione dopo aver superato un problema fisico molto grave che lo ha tenuto lontano dai campi da gioco a lungo nel corso dell’estate. Ma fino a questo momento le sue statistiche con la maglia dell’università californiana non sono esattamente esaltanti. Le cifre parlano di una media di 5.5 punti a partita, con 2.8 rimbalzi e 2.5 assist in 19 presenze in campo.

Negli ultimi mock draft (simulazioni di quello che potrebbe avvenire, ndr), Bronny veniva accredito di una chiamata al secondo giro. Ora invece la Espn, il media statunitense più importante nel mondo dello sport, sostiene che le sue quotazioni sono in cadute al punto che Bronny potrebbe decidere di rimanere ancora per un anno altro al college e rendersi eleggibile per il salto in NBA nel 2025.

La reazione di papà LeBron

La notizia ha fatto subito il giro del web con lo stesso LeBron James che ha deciso di intervenire sulla vicenda: “Potreste tutti permettere a questo ragazzo di essere tale e di godersi il basket al college. Il lavoro e i risultati saranno quelli che parleranno alla fine e che determineranno le sue scelte. A lui non interessa quello che dicono i mock draft, pensa solo a lavorare. E questo è un messaggio per tutti i ragazzi, quello di continuare a tenere la testa bassa e lavorare. Questi mock draft non significano nulla. Conta solo il lavoro”.

Il futuro di LeBron James ai Lakers

La scelta di Bronny James di provare a passare alla NBA non conta solo per il 19enne ma anche per papà LeBron che ora chiede “calma” per suo figlio. Ma è stato lui stesso ad alzare la soglia dell’attenzione rivelando che una delle sue aspirazioni prima del ritiro dal basket giocato era proprio quella di giocare con il figlio. Per molte squadre scegliere Bronny al draft equivaleva a prendere anche papà LeBron che nella prossima estate avrà l’opportunità di uscire dal contratto con i Los Angeles Lakers e diventare free agent. Se Bronny decidesse di rimanere al college ancora una stagione, le possibilità di vedere The Chosen One ancora in casacca gialloviola sarebbero molto alte.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Inter - Cagliari

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...