Virgilio Sport

Non solo La Russa: anche Draghi punge la Juventus e sui social è bufera

La Juventus ancora nel mirino del mondo della politica. L'ex premier Draghi, tifoso della Roma: "Quando andavo allo stadio vinceva sempre una certa squadra di Torino...".

30-11-2023 14:00

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Dopo Ignazio La Russa, anche l’ex premier Mario Draghi si abbandona a una battuta sulla Juve che fa insorgere il web. Parlando della sua passione per la Roma ha detto: “Da giovane andavo allo stadio, vinceva sempre una certa squadra di Torino che non voglio neanche…”. Apriti cielo: sui social i tifosi bianconeri si sono scatenati.

Draghi dopo La Russa: ancora la Juventus nel mirino dei politici

Tutto in una manciata di ore. Interpellato dopo il derby d’Italia, il presidente del Senato Ignazio La Russa si è reso protagonista di un’esternazione ironica che non è affatto piaciuta ai sostenitori della Vecchia Signora: “Avrei fatto il ministro dello Sport per andare contro la Juve”, ha detto l’esponente del partito di Fratelli d’Italia. Ieri, è stato il turno di Draghi, intervenuto alla presentazione dell’ultimo libro di Aldo Cazzullo presso la chiesa di Sant’Ignazio di Loyola a Roma.

Che cosa ha detto l’ex presidente del Consiglio sulla Juve

Mario Draghi non ha mai nascosto di fare il tifo per la Roma. E proprio della passione per la squadra giallorosso ha parlato a margine dell’evento andato in scena nella Capitale e di cui era l’ospite di punta. “Con la Roma ho un rapporto da tifoso, ma sono un tifoso che non va allo stadio da 30-40”. Poi la battuta che ha fatto scatenare di nuovo i fan del club piemontese sui social. “Da giovane ci andavo. E vinceva sempre una certa squadra di Torino che non voglio neanche…”. Ed ecco il punto della questione: Draghi neppure l’ha nominata la Juventus.

La reazione dei tifosi della Juventus alla battuta di Draghi

Un’esternazione del genere non poteva certo passare inosservata nell’era dei social. “Non se ne salva uno” sentenzia Lu su Twitter. “Il giorno in cui che ci sarà un presidente del Senato,oppure un pm, o magari il direttore di qualche testata giornalistica juventino, che fa una dichiarazione pro Juve e contro l’Inter o la Roma, mi faccio biondo platino” promette Luca Quasimodo. “Siete delle persone in vista, occupate e avete occupato cariche istituzionali importanti: certe dichiarazioni vi rendono solo ridicoli” sostiene Mario. “Abbiamo rovinato tanti fegati ma questo (sempre imperturbabile, un politico economista dell’élite europea, se non mondiale) vale una stella in più al merito (nostro). Grande godimento” chiosa Jeff Drugo, tifoso bianconero.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...