Virgilio Sport

Nuoto, Mondiali di Doha: Martinenghi e Razzetti d'argento, Paltrinieri non tradisce col bronzo negli 800

Medaglie nei 200 farfalla e nei 50 rana, sul podio anche il fuoriclasse di Carpi che conquista la 15a medaglia della sua carriera nella competizione iridata

Pubblicato:

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Ci sono poche certezze nello sport, una riguarda Gregorio Paltrinieri: dategli un Mondiale di nuoto e lui conquisterà (almeno) una medaglia. A Doha SuperGreg è a quota due: dopo l’argento nella staffetta 4×1,5 km in acque libere, il fuoriclasse di Carpi è salito sul podio anche in piscina, guadagnando la medaglia di bronzo negli 800 stile libero. Ma la giornata del nuoto azzurro è stata arricchita anche da 2 prestigiose medaglie d’argento, conquistate da Nicolò Martinenghi nei 50 rana e da Alberto Razzetti nei 200 farfalla.

Nuoto, Mondiali di Doha: Paltrinieri di bronzo negli 800 stile

Dopo le acque libere, la piscina: anche ai Mondiali di nuoto di Doha Gregorio Paltrinieri non tradisce e dopo la soddisfazione nel fondo con la squadra della staffetta 4×1,5 km, che ha conquistato la medaglia d’argento, porta a casa anche un bronzo negli 800 stile libero. Un risultato straordinario per il fuoriclasse di Carpi, che pur non essendo in perfette condizioni fisiche comanda la gara dalla metà fino agli ultimi 50 metri, chiudendo la sua prestazione in 7’42’’98 dietro all’irlandese Daniel Wiffen (7’40″94) e all’australiano Elijah Winnington (7’42”95). A rendere ancora più clamorosa l’impresa di Paltrinieri il fatto che l’azzurro è partito dalla corsia 1, solitamente destinata ai comprimari… Nella gara odierna 7° posto per l’altro azzurro in gara, Luca De Tullio (7’49”79).

Nuoto, Mondiali di Doha: la gioia di Paltrinieri

“La corsia laterale ormai è un must per me – il commento a caldo di Paltrinieri dopo la medaglia -. Ai Mondiali di Budapest mi ha regalato l’oro nei 1.500. Peccato perché ero vicino all’argento, ma ho fatto fatica nell’ultimo cento. Sono alla ricerca di emozioni vere e quando disputo gare del genere mi emoziono sempre tantissimo. Oggi cercavo una bella sensazione, come se fosse la prima volta ed è arrivata”.

Nuoto, 15a medaglia ai Mondiali per Paltrinieri

Con il bronzo conquistato oggi a Doha negli 800 metri Paltrinieri porta a 15 il conto delle medaglie conquistate ai Mondiali, il che consolida la sua posizione di nuotatore italiano con più podi italiani individuali nella competizione iridata. Negli 800 metri il fuoriclasse di Carpi aveva conquistato l’oro mondiale a Gwangju 2019, l’argento a Kazan 2015 e il bronzo a Budapest 2017.

Nuoto, gli argenti ai Mondiali di Martinenghi e Razzetti

La giornata del nuoto azzurro ai mondiali di Doha è stata poi arricchita da due argenti prestigiosi. Alberto Razzetti ha conquistato la piazza d’onore nei 200 farfalla, fermando il cronometro a 1’54″65, alle spalle del giapponese Tomoru Honda. Nei 50 rana, invece, grande prova di Nicolò Martinenghi, secondo a soli sette centesimi dalla medaglia d’oro, l’australiano Sam Williamson.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lecce - Empoli
SERIE B:
Cremonese - Ternana
Como - Bari
Sampdoria - Sudtirol
Cittadella - Ascoli
Lecco - Reggiana
Parma - Spezia
Cosenza - Palermo

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...