Virgilio Sport

Nuovi scontri tra Comune di Milano e Milan-Inter: chiesti 1,7 milioni di euro in più per lo stadio

Nudi nere all'orizzonte di Milan e Inter per la questione stadio. Il Comune non molla e chiede altri soldi, in settimana l'ennesimo confronto.

Pubblicato:

Nuovi scontri tra Comune di Milano e Milan-Inter: chiesti 1,7 milioni di euro in più per lo stadio

L’Italia è sempre l’Italia. Il Belpaese, con le sue contraddizioni e i suoi problemi e, anche dopo una Pandemia che ha ribaltato le vite di tutti, con la sua burocrazia che continua a impedire la realizzazione di qualsiasi progetto. Stiamo parlando in questo caso del nuovo stadio di Milano, la nuova casa di Milan e Inter che proprio non ne vuole sapere di partire, ma neanche di veder approvato il progetto dal Comune nella sua fase iniziale.

Dopo tante polemiche e oltre 1000 giorni dall’inizio dei lavori, il Comune milanese chiede ora altri soldi a Milan e Inter per approvare la realizzazione dell’impianto. Soldi per cosa, nello specifico? Stando all’analisi del Corriere della Sera, alla chiusura dei bilanci comunali è emerso che le due squadre devono ancora 1,7 milioni di euro al Comune.

L’amministrazione milanese ha infatti ri controllato i conti degli ultimi due esercizi annuali e ha deliberato di aumentare il costo dell’affitto dello stadio, concordemente all’andamento del riempimento degli stadi, e se da una parte ha aumento lo sconto per la stagione 2019/20, arrivando da 7,2 milioni a 9,2 milioni. Ora dunque i due club devono altri 1,7 milioni di euro al Comune. Di fatto le due squadre avevano chiesto uno sconto sull’affitto per i due anni di pandemia, soldi che ora devono ridare al Comune.

Stando alla ricostruzione effettuata dal Corriere della Sera, e riportata da Eurosport: “a ottobre dell’anno scorso il comune, dopo aver preso visione dei bilanci delle squadre, accorda una riduzione del canone: 7 milioni e 200 mila euro per la stagione 2019-2020 e 7 milioni e 500mila per il 2020-2021. Lo sconto è rispettivamente di 2 milioni e 200 mila euro e di 1 milione e 900 mila per gli anni successivi. Troppo poco e non proporzionato al danno subito con la chiusura dell’impianto al pubblico secondo le squadre che contestano le cifre del Comune e chiedono il riesame della pratica. Cosa che pur con qualche mese di ritardo è effettivamente successa e pochi giorni fa è arrivata la doccia fredda

Tra l’altro, proprio il Comune è già stato ripreso dalla corte dei conti per mancati interventi a San Siro. Per questo aspetto, Palazzo Marino ha addirittura chiesto altri 10 milioni di euro alle due squadre, stando sempre al Corriere della Sera.

Previsto in settimana un altro incontro, ma a questo punto inizia a filtrare un certo pessimismo riguardo alla realizzazione della struttura all’interno dell’area di Milano.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...