Virgilio Sport

Pagelle Atalanta-Salernitana 4-1: Muriel dominatore, Pasalic decisivo, ora Inzaghi è nei guai

Muriel e Pasalic ribaltano la Salernitana, rendendo vano il gol in apertura di Pirola. Costil non evita l'ennesima goleada ai granata

18-12-2023 22:51

Pietro De Conciliis

Pietro De Conciliis

Giornalista

Giornalista pubblicista e speaker radiofonico, per Virgilio Sport si occupa di calcio con uno sguardo attento e competente sui campionati di Serie B e Serie C

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini ribalta il risultato nella ripresa e infligge alla Salernitana la decima sconfitta di questo campionato. Il Monday Night della 16a giornata della Serie A 2023-24 si chiude sul punteggio di 4-1, grazie alle reti di Luis Muriel e Mario Pasalic, che rendono vano il gol del momentaneo vantaggio granata targato Pirola.

Atalanta-Salernitana: la chiave del match

Sta ritrovando continuità e si vede. Luis Muriel vive il miglior momento dei suoi ultimi 18 mesi in maglia nerazzurra, complice l’assenza di Gianluca Scamacca e la fiducia di Gian Piero Gasperini. Conclusione stupenda per il momentaneo pareggio e partecipazione attiva all’azione che conduce alla rete del 2-1 di Pasalic, aperta proprio da una giocata del colombiano, bravo a servire Lookman in area di rigore.

A Bergamo, non basta una buona Salernitana, pungolata dalle ultime dichiarazioni del presidente Iervolino in conferenza stampa. Filippo Inzaghi può recriminare per la clamorosa occasione sciupata da Ikwuemesi e per il palo colpito da Boulaye Dia, tra i possibili partenti nel mercato di gennaio. Tre punti di platino per l’Atalanta, che resta a -2 dalla zona Champions League, grazie al poker finale.

Le pagelle dell’Atalanta

  • Carnesecchi voto 6,5: Non percepisce il pericolo sul calcio d’angolo che porta al gol di Pirola, che porta in vantaggio la Salernitana dopo pochi minuti. Fenomenale, però, nel secondo tempo su Ikwuemesi.
  • De Roon voto 6: Ordinato e diligente, sempre presente, poco appariscente.
  • Djimsiti voto 6: Fisicamente prorompente, dirige il reparto difensivo con qualità ed esperienza, pur soffrendo le folate offensive di Dia.
  • Scalvini voto 6,5: Dopo un primo tempo timido, si riscatta alla grande nella ripresa, servendo anche l’assist del 3-1 a Charles De Ketelaere.
  • Zappacosta voto 6: Primi 45 minuti di spinta, ma senza troppa convinzione. Meglio nella ripresa, tra cross e continua partecipazione alla fase offensiva; dal 76′ Hateboer s.v.
  • Ederson voto 5,5: Non la sua miglior prestazione, compassato e prevedibile in mezzo al campo; dal 66′ Kolasinac voto 6: Torna dall’infortunio e interpreta il suo ruolo naturale con tranquillità.
  • Pasalic voto 7: Secondo gol per il croato, perno di questa Atalanta. Ormai un simbolo e un calciatore insostituibile per Gasperini.
  • Ruggeri voto 5,5: Ammonizione evitabile e troppi cross sbagliati dal terzino scuola Atalanta. Può far meglio.
  • Koopmeiners voto 6: Intelligenza da vendere e visione da gioco a disposizione dei compagni, senza strafare; dall’85’ Adopo s.v.
  • Muriel voto 8: Sembrava vicino ad uscire, poi entra nella ripresa e fa tutto da solo, segnando il gol del pareggio e aprendo l’azione che porta al 2-1 di Pasalic. Straripante; dal 66′ De Ketelaere voto 7: Dopo il suo ingresso, mette a referto un gol e un assist, dimostrando di essere una valida alternativa là davanti. Bene l’ex Milan.
  • Lookman voto 6,5: Nel primo tempo impegna Costil in più di una circostanza, poi serve l’assist a Pasalic per il gol del 2-1. Decisivo anche quando non segna; dall’85’ Miranchuk voto 6,5: Entra e segna, in grande spolvero.
  • All. Gasperini voto 6: Dopo un primo tempo complicato, si fa sentire negli spogliatoi e i suoi escono con tutt’altro spirito, ribaltando immediatamente il risultato. Abbastanza inspiegabile la sostituzione di Muriel, nel miglior momento del colombiano. Il risultato gli dà ragione.

Top e Flop della Salernitana

TOP

  • Pirola voto 6,5: Illude i tifosi granata con il gol del momentaneo 0-1, accompagnato da una buona prestazione nel complesso.
  • Costil voto 7: Almeno quattro interventi decisivi per il portiere della Salernitana, che ingaggia un duello con Lookman nell’arco dei 90 minuti. Non può nulla sui gol realizzati da Muriel, Pasalic, De Ketelaere e Miranchuk.
  • Gyomber voto 6: Tiene botta finché può, limitando i danni. Nel finale, si piega al pari dei suoi compagni.

FLOP

  • Dia voto 5,5: Ha sulla coscienza un paio di occasioni clamorose. Sfortunato nella ripresa, quando colpisce il palo alla sinistra di Carnesecchi.
  • Ikwuemesi voto 5: Si divora un gol clamoroso a tu per tu con Carnesecchi. Una rete che avrebbe potuto cambiare l’inerzia del match.
  • Tchaouna voto 5: Fatica a trovare la sua dimensione all’interno dell’undici della Salernitana. Non disputa la peggior partita della sua esperienza granata.

Il Tabellino di Atalanta-Salernitana

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; De Roon, Djimsiti, Scalvini; Zappacosta (dal 76′ Hateboer), Ederson (dal 66′ Kolasinac), Pasalic, Ruggeri; Koopmeiners (dall’85’ Adopo); Muriel (dal 66′ De Ketelaere), Lookman (dall’85’ Miranchuk). A disp. Musso, Rossi, Bonfanti, Kolasinac, Zortea, Holm, Bakker, Cissé. All. Gasperini

SALERNITANA (4-3-3): Costil; Daniliuc (dal 60′ Bradaric), Gyomber, Pirola, Mazzocchi; Coulibaly, Maggiore (dal 67′ Legowski), Martegani (dal 67′ Ikwuemesi); Tchaouna (dal 60′ Kastanos), Dia (dall’86’ Jovane), Candreva. A disp. Fiorillo, Salvati, Lovato, Sambia, Bohinen, Cabral, Simy, Botheim. All. Inzaghi

Arbitro: Sig. Feliciani di Teramo.

Marcatori: Pirola 10′.

Ammoniti: Pirola (S), Maggiore (S), Ruggeri (A).

La classifica completa della serie A

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Genoa - Udinese

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...