Virgilio Sport

Pagelle di Roma-Udinese 3-1: Dybala fa assist e segna, Lukaku c'è sempre, Thauvin non basta

Top e flop della partita Roma-Udinese, valevole per la 13° giornata di Serie A 2023/2024: Dybala fa la differenza. Lukaku in versione assistman. Payero e Thauvin i migliori tra i friulani.

26-11-2023 20:03

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Balzo importante in classifica per la Roma che in un colpo solo scavalca sia l’Atalanta che la Fiorentina portandosi al quinto posto. I giallorossi battono di misura l’Udinese grazie alle reti di Mancini prima e di Dybala ed El Shaarawy poi. Combattiva comunque la formazione di Cioffi che ha provato a rientrare in gara nella ripresa con Thauvin facendosi poi beffare nel finale. Successo di rilievo per i capitolini, che sanno soffrire e colpire quando possono anche sfruttando la qualità dei loro solisti.

Roma-Udinese, la chiave della partita

La Roma non ha la classifica che vorrebbe ma in casa arriva da 5 vittorie di fila. L’Udinese non perde da 6 turni – Coppa Italia esclusa – e nell’ultima trasferta ha addirittura espugnato San Siro. Insomma, premesse confortanti per una partita combattuta. Nella prima frazione di gioco sono i giallorossi a fare la partita e passare in vantaggio. Punizione di Dybala per la testa di Mancini che insacca. Nella ripresa però i bianconeri cambiano marcia e trovano il pari con Thauvin.

La formazione di Mourinho a quel punto va un po’ in sofferenza. Ma quando tutto sembra perso arrivano i colpi dei solisti a risolvere la situazione. Azmoun per Lukaku che di tacco libera Dybala davanti alla porta: un gioco da ragazzi per la Joya bucare nuovamente la porta dell’Udinese per il 2-1. A chiudere il match ci pensa poi El Shaarawy su assist di Bove. Successo importante per i capitolini che nel loro stile trovano la forza di sopraffare una rivale dimostratasi all’altezza come la compagine friulana.

Clicca qui per rivivere le emozioni del match

Roma, cosa ha funzionato

Tante volte i giallorossi sono stati passivi nel corso della stagione, lasciando all’avversario la gestione della palla. Stavolta, pur se spesso sotto ritmo, la Roma nel primo tempo è riuscita anche a gestire il match approfittando anche dell’atteggiamento poco arrembante dell’Udinese. Per il resto che la squadra sapesse soffrire lo sapevamo: la differenza la fanno i solisti. Su tutti Dybala che quando c’è e sta bene si sente.

Roma, cosa non ha funzionato

Quando cala il ritmo la Roma va in difficoltà se trova un avversario che corre. Nella ripresa i giallorossi hanno oggettivamente sofferto parecchio. Trovando solo con qualche giocata individuale la forza di reagire e portare l’inerzia dell’incontro dalla propria parte.

Le pagelle della Roma

  • Rui Patricio 6 Tardo pomeriggio di relax per il portoghese.
  • Mancini 6,5 Stavolta entra nel tabellino non per l’ammonizione ma per il gol. Che è il secondo della sua stagione.
  • Llorente 6,5 Partita dopo partita diventa sempre più convincente.
  • N’Dicka 6 Tecnicamente ruvido ma efficace.
  • Karsdorp 6 Meno pimpante del suo alter ego a sinistra. Si limita al compitino, eseguito comunque in maniera diligente. (Dal 77′ Zalewski 6,5 Ha pochi minuti ma li sfrutta appieno)
  • Pellegrini 5,5 Non è al meglio e si vede, prova ad agire tra le linee senza mai rendersi pericoloso. (Dal 63′ Azmoun 6,5 Va ad affiancare Lukaku per dare più consistenza all’attacco. Contribuisce al gol del 2-1)
  • Paredes 5,5 Un po’ piatto nella regia, anche per questo la Lupa va spesso e volentieri sotto ritmo. (Dal 77′ Bove 6,5 Cambi azzeccati per Mou: da qui arriva l’assist per il 3-1)
  • Cristante 6 Gara di sostanza. Sfiora il gol di testa.
  • Spinazzola 5 Si perde Thauvin in occasione del gol. (Dal 64′ El Shaarawy 7 Sicuramente ci mette verve rendendo la squadra davanti più pericolosa. Trova la rete del 3-1)
  • Lukaku 6,5 La sua partita si sintetizza in un colpo di tacco sublime con quale libera Dybala per il 2-1. Anche perché, per il resto, Bijol lo aveva limitato parecchio.
  • Dybala 7,5 Anche da fermo può fare la differenza come la punizione nella quale confeziona l’assist per Mancini. Poi sfrutta un assist di Lukaku per il 2-1 (Dall’83’ Kristensen ng)

Top e flop dell’Udinese

  • Thauvin 6,5 Nel primo tempo fa lo spettatore. Nella ripresa prima ci prova da fuori, poi segna l’1-1
  • Payero 6,5 Giocatore di sostanza a volte poco appariscente. In realtà stavolta è sempre presente nella gara ed in più fa l’assist per Thauvin.
  • Ebosele 6 Corre come un treno e quando parte è duro da contenere. Il problema è che sulla sua fascia lascia un po’ di buchi
  • Bijol 6 Missione non semplice: quella di contenere Lukaku. Sceglie di attaccarsi addosso e lo limita parecchio.
  • Success 5,5 Nervoso, battibecca con Mancini e con Mourinho ma in campo fa poco.
  • Samardzic 5,5 Eh già, proprio lui. Chiamato a dare qualità al centrocampo fallisce nella missione.

Roma-Udinese: il tabellino del match

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Llorente, Ndicka; Karsdorp (dal 77′ Zalewski), Cristante, Paredes (dal 77′ Bove), Pellegrini (dal 63′ Aouar), Spinazzola (dal 64′ El Shaarawy); Dybala (dall’83’ Kristensen), Lukaku. A disposizione: Boer, Svilar, Belotti, Celik, Pagano, Pisilli, El Shaarawy. All. Mourinho

UDINESE (3-5-1-1): Silvestri; Ferreira (dal 79′ Kabasele), Bijol, Perez; Festy, Samardzic (dal 69′ Lovric), Walace, Payero, Zemura; Thauvin (dal 79′ Lucca); Success. A disposizione: Okoye, Padelli, Masina, Zarraga, Kamara, Akè, Tikvic, Camara, Kristensen, Pafundi. All. Cioffi

Arbitro: Massimi

MARCATORI: 20′ Mancini, 57′ Thauvin, 82′ Dybala, 90′ El Shaarawy

Serie A: la classifica aggiornata

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...