Virgilio Sport

Mondiali donne: Missione Sudafrica per la Bertolini, ci sarebbe l'Olanda agli ottavi

Mondiale Femminile: Italia-Sudafrica partita da dentro o fuori. La CT Bertolini racconta come le sue azzurre affronteranno il prossimo match

01-08-2023 14:15

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Superare l’ultimo ostacolo: è questa la missione della Nazionale femminile di Milena Bertolini che domani (ore 9 italiane, diretta su Rai 1) dovrà il Sudafrica – che si giocherà dinanzi a circa 14mila spettatori – per conquistare la qualificazione agli ottavi di finale e volare agli ottavi in Australia per la fase finale del Mondiale.

L’Italia si qualifica se…

Le azzurre si qualificano vincendo mentre se pareggiano servirà guardare il risultato dell’altra sfida tra la Svezia (già qualificata) e l’Argentina. In caso di vittoria delle svedesi (o di pareggio) saranno le azzurre ad andare alla fase a eliminazione diretta. Ma se le argentine dovessero battere le favorite svedesi all’Italia non basterebbe il pari. Le due squadre si ritroverebbero a quel punto appaiate a 4 punti, ma a premiare le sudamericane sarebbe la differenza reti (che vede in questo momento l’Italia a -4 e l’Argentina a -1).

Bertolini: “La sconfitta con la Svezia ci servirà da lezione”

Stringiamoci a coorte, siam pronti alla morte, l’Italia chiamò. E adesso è arrivato anche il momento dell’ultima chiamata per l’Italia femminile al Mondiale: ripartire dalla prima mezzora di gioco con la Svezia, dimenticare l’amara sconfitta subita con la Svezia e strappare il pass per gli ottavi. La CT dell’Italia, Milena Bertolini, ha parlato oggi in conferenza stampa presentando il match: “Domani sarà una partita da dentro o fuori, l’aspetto della tensione sarà quello prevalente, chi riuscirà a gestirla meglio porterà a casa il match. Rispetto all’ultima gara dobbiamo migliorare dal punto di vista della tenuta mentale”.

“Ci stiamo lavorando e sono certa che quanto successo con la Svezia ci servirà da lezione. “Chiederò alle ragazze di portare in campo i primi 35’ di gioco mettendo in campo più cattiveria, agonismo e attenzione ai momenti della partita”.

Milena Bertolini spiega come affrontare il Sudafrica

Per battere la selezione sudafricana, cinquantaquattresima nel Ranking FIFA, l’Italia dovrà ripartire dalle cose positive viste finora: dalla vittoria contro l’Argentina e da quanto mostrato in avvio di gara contro le scandinave. La CT Bertolini ha svelato come le azzurre affronteranno il Sudafrica.

“Sarà una battaglia e mi aspetto di vedere una squadra determinata. Affronteremo un avversario molto forte nelle transizioni e di grande intensità fisica. Per raggiungere la fase a eliminazione diretta, per la seconda volta consecutiva, potrebbe risultare decisiva l’esperienza di determinate calciatrici, perché saranno loro ‘a guidare il gruppo nei momenti di difficoltà Ultimamente abbiamo avuto difficoltà a riempire l’area, anche perché il nostro è un attacco formato da giocatrici molto brave nell’attacco della profondità, meno nel duello fisico. Ma stanno lavorando tanto per la squadra e sono certa che si sbloccheranno presto”.

Olanda possibile avversaria agli ottavi

Si è già concluso il Gruppo E, quello da cui uscirebbe l’avversaria dell’Italia: i Paesi Bassi hanno chiuso al primo posto con 7 punti (e incrocerebbero le Azzurre, eventualmente seconde, nella rivincita dei quarti del 2019), con le campionesse del mondo degli Stati Uniti seconde a 5 punti. Passando da seconda l’Italia affronterebbe a Sydney l’Olanda il 6 agosto.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...