,,
Virgilio Sport SPORT

Pistocchi: "Haaland fenomeno. Ma l'ex Inter era più forte”

Il 19enne continua a stupire, ma per il giornalista è presto per i paragoni 

Il giorno dopo la prima serata degli ottavi di Champions League sul web si discute solo di lui: Erling Haaland. Il centravanti norvegese classe 2000 ha cambiato squadra, passando dal Salisburgo al Borussia Dortmund, ma continua a segnare a raffica nella massima competizione europea: con la doppietta al Psg ha raggiunto le 10 reti in Champions, un numero mostruoso per un giocatore al suo primo anno nel torneo. 

Pistocchi lo celebra

E ancora più straordinario è il rendimento da quando ha indossato la maglia dei gialloneri di Dortmund. “Erling Haaland ha segnato 11 gol nelle prime 7 partite con il Borussia – ricorda Maurizio Pistocchi con un tweet seguito alla vittoria sul Psg -. Nessuno c’era mai riuscito nella storia della Bundesliga. Fenomeno”. 

E nei commenti il giornalista dibatte con i suoi follower dell’attaccante norvegese. “Maurizio se impara a legare il gioco con le mezzali o con il trequarti questo è da pallone d’oro… nemmeno Mbappe era così dominante alla sua età… faccio fatica a trovare aggettivi”, scrive Mzeno. Il giornalista non è però d’accordo: “Tecnicamente non è un top player, Mbappe sì”. 

Il paragone con il bomber del passato

Interessante poi il botta e risposta con Luca, non il solo ad azzardare il paragone tra Haaland e un attaccante italiano del passato… “Sei d’accordo se dico che somiglia a Bobo Vieri nelle movenze?”, scrive il follower, “Secondo gol simile come giocata al gol in Ajax-Juve 96/97”. 

Pistocchi, però, non ci sta: “Bobo Vieri al top era più forte, ma Haaland è un fenomeno”.  “Vieri questa velocità però non l’ha mai avuta”, precisa Marco. E allora Pistocchi è costretto a capitolare: “Velocissimo, incredibile per uno così alto”. 

SPORTEVAI | 19-02-2020 12:00

Pistocchi: "Haaland fenomeno. Ma l'ex Inter era più forte” Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...