Virgilio Sport

Plusvalenze Juve, il gup di Bologna: nessun falso in bilancio per trasferimento Orsolini

Per la Procura di Bologna non ci sono state irregolarità in una delle operazioni sospette con la Juve segnalate dai pm dell'inchiesta "Prisma": sospiro di sollievo per il Bologna.

22-08-2023 20:26

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Non ci sono irregolarità nel trasferimento di Riccardo Orsolini dalla Juventus al Bologna, almeno a livello penale: lo sta stabilito il giudice dell’udienza preliminare del capoluogo emiliano, Sandro Pecorella, a conclusione della prima delle vicende giudiziarie scaturite dalla trasmissione della carte dell‘inchiesta “Prisma” da Torino alle altre procure interessate. Nel mirino la posizione dei club che avevano effettuato operazioni sospette con la Juve, secondo i pubblici ministeri: nella fattispecie, il Bologna – appunto – per l’ingaggio del giovane attaccante.

Il gup Pecorella: nessuna irregolarità nel passaggio di Orsolini

Secondo il gup Pecorella, in particolare, non c’è stato alcun falso in bilancio nel passaggio di Orsolini dai bianconeri ai rossoblu: le scritture private o i promemoria relativi ai trasferimenti dei calciatori non sono infatti penalmente perseguibili, per il giudice. Si tratta di una decisione importante e che potrebbe fare scuola: quello di Bologna, infatti, è il primo procedimento “collaterale” all’inchiesta “Prisma” finito a giudizio. Altri sono in corso a Modena, Genova, Cagliari, Bergamo e Udine.

Le partnership sospette e i riflessi sugli altri processi in corso

Il non luogo a procedere nei confronti del Bologna sgombra il campo da ogni rischio a livello sportivo per il club rossoblu. Del resto, lo stesso patteggiamento di fine maggio tra Juventus e Procura Figc, ancor prima delle decisioni dei giudici, aveva fatto capire che difficilmente ci sarebbero state conseguenze per le formazioni coinvolte nel “sistema” di scambi e trasferimenti sospetti con la Vecchia Signora. A pagare è stato (e rimarrà) solo il club bianconero con i dieci punti di penalizzazione della scorsa stagione, giustificati dalla “mancata lealtà” e dalle ammissioni fatte dagli stessi dirigenti della Juve durante le intercettazioni.

Plusvalenze Juve-Bologna, la soddisfazione dell’avvocato Grassani

Soddisfazione per l’esito dell’udienza preliminare nelle parole di Mattia Grassani, l’avvocato che ha difeso nel procedimento gli interessi del Bologna. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il legale esperto in diritto sportivo ha commentato: “Non avevamo dubbi. Si tratta di una pronuncia a tempo di record che ben può fare da apripista agli altri procedimenti pendenti innanzi alle varie autorità giudiziarie e riguardanti fattispecie similari”.

Plusvalenze Juve, il gup di Bologna: nessun falso in bilancio per trasferimento Orsolini Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro
Ternana - Lecco
Pisa - Venezia
Como - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...