,,
Virgilio Sport SPORT

Rigore Inter e gol annullato all'Atalanta, Marelli spiega tutto

L'ex arbitro della sezione di Como, oggi collaboratore Dazn, analizza la direzione di gara di Maresca con particolare riguardo agli episodi chiave.

26-09-2021 09:53

Quattro gol, grande spettacolo, un mare di emozioni. E una coda velenosa di polemiche per il finale arroventato, con un rigore concesso all‘Inter e un gol annullato all’Atalanta. Ha fatto discutere la direzione di gara di Maresca del big match di San Siro. Soprattutto per le decisioni prese negli ultimi minuti, che hanno determinato il 2-2 finale. L’arbitro napoletano ha diretto bene? O ha sbagliato qualcosa? Poteva far meglio? Luca Marelli, ex arbitro e commentatore Dazn, spiega tutto.

Inter-Atalanta, Marelli promuove Maresca

La disamina dell’ex fischietto della sezione di Como arriva via Twitter, con un paio di post dedicati alla partita. Il primo è relativo al rigore concesso alla squadra di Inzaghi: “Il rigore è stato assegnato (in ritardo) da Maresca, non assegnato dal VAR che si è limitato a confermare la (giusta) decisione. Male la segnalazione, si è capito poco ma le immagini dopo il mani di Demiral sono chiare”. Il secondo, con tanto di postilla regolamentare in allegato, invece spiega perché è stato giusto non concedere il 2-3 a Piccoli: “Protocollo, pagina 34: se il pallone è uscito dal terreno di gioco, un’eventuale rete non può essere concessa. Corretto annullare il 2-3 dell’Atalanta, uso del VAR secondo protocollo”. Insomma, per Marelli l’arbitro Maresca non ha fatto errori determinanti. Tutto giusto, almeno negli episodi chiave.

Ma i social insistono: Maresca disastroso

Nonostante le spiegazioni di Marelli, sono in tanti sui social a insistere: “Maresca disastroso”. A lamentarsi sono sia i tifosi dell’Inter, sia quelli dell’Atalanta (o di altre squadre). “Ma se l’azione del 2-3 fosse continuata per altri 3-4 minuti, lo annullavano ugualmente?”, chiede polemico un fan orobico. “Sì, tutto quanto accaduto dopo che il pallone è uscito è come se non fosse mai accaduto”, è la risposta di Marelli. “Normalmente, ovviamente, non è goal. Ma in questo caso in campo nessuno se ne accorge, l’azione va avanti e l’Atalanta segna. Mi chiedo, il VAR non dovrebbe intervenire soltanto per errori eclatanti? Non sfalsa tutto questo, la percezione di un calciatore?”, chiede un altro. Ecco una risposta: “La palla è uscita dal campo… più eclatante (e oggettivo) di così”. Anche gli interisti hanno da recriminare: “Maresca a dir poco osceno. Ha azzeccato poco o nulla, a inizio secondo tempo stava per segnare l’Atalanta su una punizione per un mani inventato (braccio ATTACCATO al corpo) di Skriniar”. E ancora: “Gestione dei cartellini totalmente inadeguata, anche i cambi di Inzaghi sono stati indirizzati dalle decisioni (sbagliate) dell’arbitro”.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...