Virgilio Sport

Pagelle di Roma-Salernitana 2-2: grinta Matic, Belotti impalpabile, Dia è una rivelazione

Top e flop della partita Roma-Salernitana, valevole per la 36esima giornata della serie A 2022/2023: decisivo l'ingresso di Matic, Dia mette a segno un altro gol super

22-05-2023 20:40

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Giornalista con una passione sfrenata per gli Sport Usa, di cui è esperto conoscitore. Ma su Virgilio Sport è un osservatore del pallone nostrano e delle sue baruffe quotidiane. Appassionato di musica, ha sviluppato orecchio anche per borbottii degli spogliatoi, mugugni dei tifosi e voci di mercato

La Roma non riesce ad andare oltre il pareggio nel match casalingo contro la Salernitana. I giallorossi sono costretti ad una doppia rimonta. Mourinho sceglie la strada del turnover che non sembra pagare particolarmente visto che nella ripresa la squadra guadagna metri e fiducia grazie agli ingressi in campo di Matic e Cristante. Per un piazzamento Champions la strada sembra decisamente in salita.

Roma-Salernitana: il commento della partita

Nonostante un turnover molto spinto, è la Roma a cominciare meglio la partita e a provare a mettere sotto pressione la difesa granata e dopo 4′ ci prova Smalling con un colpo di testa su azione di calcio d’angolo. I giallorossi spingono ma è la Salernitana a passare grazie al lancio lungo di Coulibaly che trova l’inserimento di Candreva, che con uno splendido tocco di destro batte Rui Patricio. Il gol sembra dare fiducia alla squadra di Sousa che ci prova con un tiro dalla distanza di Kastanos. La risposta della Roma al 23’ con le conclusioni di Zalewski e Camara. L’occasione più importante per la squadra di Mou capita sui piedi di El Shaarawy che però di destro manda la palla a lato. Ci prova dalla distanza anche Zalewski con un tiro ancora fuori misura. Nel recupero del primo tempo arriva il pareggio della Roma con Ibañez che risolve una mischia in area: Colombo va all’on field review ed annulla la rete per un doppio tocco di mano di Belotti.

Passa solo un minuto nella ripresa e la Roma trova il gol del pareggio: il calcio di punizione di Pellegrini trova la risposta di Ochoa e sulla ribattuta El Shaarawy trova il gol pari. La reazione della Salernitana è immediata con Dia che trova il colpo di tacco che supera Rui Patricio. I giallorossi provano a reagire con la conclusione di Abraham che però trova la risposta del portiere messicano. La Roma butta dentro voglia e determinazione e su calcio piazzato a sbrogliare la situazione ci pensa Matic che firma il pareggio. Nel finale il forcing giallorosso non basta.

Rivivi le emozioni di Roma-Salernitana minuto per minuto

Le pagelle della Roma

  • Rui Patricio 6: non è chiamato a grandi interventi, sembra un po’ sorpreso dal colpo di tacco di Dia che vale il vantaggio dei granata.
  • Bove 6: primo tempo da difensore, nella ripresa torna nella sua posizione più congeniale a centrocampo, paga un po’ di stanchezza.
  • Smalling 6: solita prestazione di spessore per il difensore inglese della Roma. I problemi fisici sembrano dimenticare ed è pronto per Budapest.
  • Ibañez 5.5: trova la rete del pareggio nel recupero del primo tempo che viene però annullata da un tocco di mano di Belotti. Nella ripresa lascia spazio a Llorente. Dal 46′ Llorente 6: entra in campo con grande determinazione.
  • El Shaarawy 6.5: ancora una volta il Faraone dimostra di essere una risorsa preziosissima per Mourinho. Trova anche il gol del pareggio.
  • Camara 5.5: non riesce mai a trovare il ritmo giusto in mezzo al campo, nel secondo tempo esce a causa di un problema fisico. Dal 75′ Cristante 6: il suo ingresso in campo è subito di impatto.
  • Tahirovic 5: in questa occasione il giovane pupillo di Mourinho non riesce a brillare, soffre contro il centrocampo fisico e veloce della Salernitana. Dal 46′ Matic 6.5: è uno dei simboli di questa squadra e la reazione dopo il gol testimonia la sua voglia.
  • Wijnaldum 5.5: Mourinho continua a dare minuti all’olandese nella speranza di fargli trovare la condizione migliore che però sembra non arrivare. Dal 67′ Abraham 6: un paio di colpi interessanti per l’attaccante inglese.
  • Zalewski 5.5: il polacco non riesce a scendere sulla fascia con la consueta fluidità e costanza. La stanchezza lo rende poco lucido.
  • Solbakken 5: altra prova insufficiente per l’attaccante esterno della Roma che nel primo tempo non riesce mai a incidere sul match. Dal 46′ Pellegrini 6: dal suo piede parte il pallone che genera il primo gol del pareggio.
  • Belotti 5: non è proprio la sua stagione, anche contro la Salernitana nonostante voglia e caparbietà non riesce mai a incidere.
  • Mourinho (all.) 6: deve accontentarsi di un pareggio, punta su un turnover decisamente spinto.

Le pagelle della Salernitana

  • Ochoa 6: non è chiamato a grandi interventi, incolpevole in occasione dei due gol della Roma anche se poteva respingere meglio la conclusione di Pellegrini.
  • Daniliuc 6: prestazione positiva per oltre un’ora ma nel finale sembra andare un po’ in difficoltà.
  • Gyomber 6: buona prestazione nel primo tempo contro gli attaccanti della Roma, contiene senza grandi sofferenze. Dal 71′ Lovato:
  • Pirola 6: prova di grande sostanza quella del difensore che riesce a tenere a bada gli attaccanti avversari senza grandi sofferenze. Dal 77′ Ekong sv
  • Kastanos 6.5: sulla fascia destra prova a mettere in apprensione la difesa avversaria anche perché si trova di fronte un giocatore come El Shaarawy poco propenso alla fase di contenimento.  Dal 59′ Mazzocchi 6: buon impatto sul mach
  • Coulibaly 6.5: dal suo piede nasce il lancio per il tocco vincente di Candreva, recupera palloni, fa a sportellate con gli avversari senza mai rinunciare alla qualità.
  • Bohinen 6: ottima prova del centrocampista capace di giocare ad alti livelli le due fasi e soprattutto di farsi valere anche con la conclusione dalla distanza.  Dal 71′ Vilhena sv
  • Bradaric 5.5: decisamente meglio in fase di possesso piuttosto che in quella di spinta, fa il suo lavoro con attenzione ma senza brillare.
  • Dia 7: non è stata la sua miglior partita ma anche in una giornata difficile mette la sua firma con uno splendido colpo di tacco.
  • Candreva 6.5: l’ex giocatore di Inter e Lazio sembra migliorare con il passare degli anni, trova il secondo gol consecutivo con un tocco delicato. Dal 77′ Botheim sv
  • Piatek 5.5: il calciatore polacco è protagonista in occasione del secondo gol ma la sua partita rimane sotto la sufficienza.
  • Sousa (all.) 6: la sua Salernitana continua a dare filo da torcere a tutti, a Roma gioca un’ottima partita prima del complicato finale.

La pagella dell’arbitro:

Andrea Colombo: nel primo tempo la gara scorre via senza grandi complicazioni prima del gol del pareggio della Roma. Il Var segnala un tocco di mano di Belotti e l’on field review del direttore di gara porta all’annullamento della rete di Ibañez. La gara si accende e la Roma chiede un calcio di rigore per un tocco di mano di Pirola ma dal Var la segnalazione è di continuare a giocare. Manca un calcio di rigore per la Roma per un contatto ai danni di Wijnaldum. Nel finale fa un po’ fatica a gestire il nervosismo che si crea d’improvviso. Voto 5

Il nostro SuperTOP

Boulaye Dia: l’attaccante della Salernitana brilla meno rispetto ad altre occasione ma impreziosisce la sua prestazione con un colpo di tacco che vale il momentaneo vantaggio.

Il nostro Super FLOP

Andrea Belotti: l’attaccante ex Torino gioca con grande determinazione e voglia ma anche contro la Salernitana non riesce mai a incidere in zona gol.

Il calendario completo della Roma

Tags:

Leggi anche:

Fatture in Cloud

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Supera le tue paure

Caricamento contenuti...