Virgilio Sport

Roma-Sassuolo 3-4, le pagelle: disastro Kumbulla, Dybala incanta ma sorridono Laurientè e Berardi

La Roma si arrende in casa contro il Sassuolo al termine di una gara ricca di emozioni: a decidere il match la sciocchezza di Kumbulla che regala rigore ed espulsione, bene solo Dybala

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Clamorosa sconfitta della Roma che si arrende in casa contro il Sassuolo al termine di un match folle. I giallorossi giocano una gara senza grande equilibrio dal punto di vista tattico e nonostante la spinta di un Olimpico incandescente arriva un ko che può essere molto pesante in chiave zona Champions League.

Roma-Sassuolo: il commento dela gara

Passa un solo minuto ed arriva la prima grande occasione della Roma con Wijnaldum che trova impreparata la linea difensiva avversaria ma la sua conclusione trova la risposta attenta di Consigli. I padroni di casa sembrano anche padroni della gara con Abraham che spaventa ancora il portiere avversario con una conclusione che termine di poco a lato. Il Sassuolo ci mette un po’ a trovare il giusto ritmo. Nella stessa azione ci prova prima Frattesi e poi Pinamonti, entrambi però trovano la risposta di Rui Patricio. Sulla ribattuta arriva Laurientè che trova la rete del vantaggio con il Var che convalida a rete del vantaggio. La formazione di casa sembra perdere completamente le misure e il Sassuolo prende possesso del gioco, splendida azione di Berardi sulla fascia destra prima del cross al centro su cui arriva ancora una volta Laurientè che strozza un po’ la conclusione ma trova la rete del raddoppio. Dopo il momento di sbandamento arriva la reazione con Spinazzola che scende sula fascia e trova Zaleswki sul versante opposto trova una strana parabola che supera Consigli. Il Sassuolo ci prova ancora in ripartenza ma stavolta c’è tanta imprecisione. Ad un passo dalla fine del primo tempo succede di tutto, Berardi ci prova ancora. Kumbulla perde la testa, gli rifila un calcione a palla ancora in gioco e all’onfield review, Fabbri assegna rigore ed espulsione con Berardi che non sbaglia dagli 11 metri.

Alla ripresa la Roma dà la sensazione di volerci provare fino in fondo anche grazie all’ingresso di Dybala ma concede i soliti spazi agli avversari con Berardi sempre tra i più attivi. L’ingresso di Dybala paga subito con l’argentino che con il mancino al limite dell’area di rigore trova una vera e propria perla con Consigli che può solo guardare la palla finire in rete. La reazione del Sassuolo è immediata con Berardi che col mancino scheggia la traversa. I giallorossi non ne vogliono sapere di mollare la presa e anche in inferiorità numerica mettono alle corde gli avversari con Zalewski che cerca anche il bis personale. Poi arriva il gol di Pinamonti, fino a quel momento un po’ in difficoltà. Laurientè trova Pinamonti che col tocco sotto scavalca Rui Patricio. La Roma non si arrende mai e nel recupero la riapre ancora grazie a Wijnaldum ma non basta.

Rivivi Roma-Sassuolo nella cronaca minuto per minuto

Roma-Sassuolo: le pagelle dei giallorossi

Rui Patricio 6.5: il portiere portoghese nel primo tempo salva in un paio di circostanze la sua porta, non può nulla anche contro le ribattute.

Kumbulla 4: un autentico disastro quello del difensore, non bastasse l’inutile reazione contro Berardi, regala anche un calcio di rigore al Sassuolo. Da dimenticare.

Smalling 6.5: l’ammonizione nel primo tempo gli condiziona un po’ il match ma anche contro il Sassuolo è autore di una grande prestazione.

Ibañez 5.5: viene spesso messo in mezzo dagli attaccanti del Sassuolo che in velocità sono un pericolo costante.

Zalewski 6.5: trova un bel gol, anche con un po’ di fortuna, nella ripresa rischia di fare anche bis. Dal 77′ Volpato

Wijnaldum 6: la condizione migliore è ancora lontanissima, comincia molto bene la partita poi fatica in un match molto fisico, nel finale il gol che riapre il match.

Matic 5.5: esce nel secondo tempo dopo aver rimediato un cartellino giallo, sembra in grande sofferenza contro la velocità dei giocatori del Sasuolo. Dal 56′ Camara 6.5: buon ingresso in campo

Bove 5: la partita non gli è congeniale, il giovane centrocampista si trova spesso preso in mezzo dalle ripartenze del Sassuolo. Dal 46′ Dybala 7: entra e regala calcio. Un’autentica gioia per gli occhi, il gol non vale i tre punti ma è una perla rarissima.

Spinazzola 6.5: ottimo primo tempo per l’esterno sinistro soprattutto in fase offensiva, decisamente meno in quella difensiva ma dal suo cross nasce il gol di Zalewski. Dal 46′ Karsdorp 5.5: non riesce ad avere impatto sul match

El Shaarawy 6.5: è uno dei migliori giocatori non solo della gara ma anche di questo momento della Roma. Ma il suo contributo non basta.

Abraham 5: tanto movimento, prova a chiamare a raccolta tifosi e compagni ma il suo contributo si esaurisce praticamente qui. Dal 77’ Majchrzak sv

Mourinho (all.) 5: lo stadio è tutto per lui, la squadra decisamente meno. Mai visti i giallorossi così sbilanciati in questa stagione.

Roma-Sassuolo: le pagelle dei neroverdi

Consigli 6: incolpevole in occasione dei gol della Roma a è uno dei leader vocali del Sassuolo.

Toljan 5.5: in grande difficoltà in fase difensiva soprattutto nel primo tempo quando Spinazzola lo punta con continuità, meglio in fase di costruzione.

Ferrari 6: partita solida la sua anche se sembra soffrire moltissimo la vivacità di Abraham e di Dybala ma se la cava con il mestiere.

Ruan 5.5: decisamente più in difficoltà rispetto al compagno di reparto, riesce comunque a giocare una buona partita senza perdere di vista l’obiettivo. Dal 63′ Erlic

Rogerio 6: si limita soprattutto al lavoro di copertura anche se dal suo lato Zalewski è quello che spinge di meno. Dall’87’ Marchizza sv.

Frattesi 7: il centrocampista del Sassuolo ha spesso dichiarato di voler vestire la maglia della Roma e all’Olimpico dimostra perché il club giallorosso non deve aspettare.

Maxime Lopez 6.5: buona partita la sua, capace sempre di ribaltare l’azione del Sassuolo e dai suoi piedi nascono contropiedi interessanti. Dal 63’ Obiang

Henrique 6: il suo ruolo è quello di provare a dare equilibrio alla formazione neroverde ma in una gara in cui l’equilibrio era merce rara, il suo compito non era semplice.

Berardi 7: già in passato aveva ricoperto il ruolo di ammazzagrandi e contro la Roma non si smentisce. Gioca un primo tempo di grandissimo livello. Dal 76’ Bajrami

Pinamonti 6: corre, prova a dettare il passaggio ma spesso le sue iniziative sono un po’ imprecise e peccano della lucidità necessaria.

Laurientè 7.5: l’esterno sinistro conferma di essere uno dei giocatori più interessanti del campionato e probabilmente conquista già il titolo di gioiellino di mercato. Dal 76′ Defrel

Dionisi (all.) 6.5: la sua squadra gioca un calcio sempre spettacolare. Dopo la vittoria sul campo del Milan, arriva anche l’impresa Roma.

Roma-Sassuolo: la pagella dell’arbitro

Michael Fabbri: nel primo tempo fa molto arrabbiare i tifosi della Roma per il giallo comminato a Smalling per un fallo di mano a metà campo. Sul finire della prima frazione altro episodio molto importante, Berardi calcia sulla respinta di Rui Patricio la palla rimane lì ma la Roma riesce a rinviare, ma Kumbulla si innervosisce e rifila un calcio al giocatore del Sassuolo: calcio di rigore ed espulsione per il difensore della Roma. Nel secondo tempo gli animi si scaldano e Fabbri sembra far fatica a tenere la gara sotto controllo. Voto 5.5

Serie A, tutti gli impegni della Roma in campionato e in Europa

Dopo la sfida con il Sassuolo, per la squadra di José Mourinho torna subito l’impegno in Champions League. La fonazione giallorossa deve difendere la vittoria per 2-0 conquistata all’Olimpico contro la formazione basca. Una settimana particolarmente importante per i giallorossi che, oltre ad affrontare la squalifica del tecnico portoghese e la Real Sociedad, si devono anche preparare al derby con la Lazio in programma domenica seria alle ore 18. Una settimana che potrebbe già diventare importante se non decisiva per la formazione capitolina.

Tutti gli impegni della Roma in campionato e in Europa

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...