Virgilio Sport

Roma, tra gli intoccabili di Mourinho ne manca uno: tifosi in allarme

Quattro i punti fermi attorno ai quali il tecnico giallorosso intende costruire presente e futuro: Rui Patricio, Oliveira, Pellegrini e Abraham.

Pubblicato:

La tempesta non si è placata, sono sempre agitatissime le acque in cui sta fluttuando la Roma. La zona Champions è lontana, la Coppa Italia è andata e ai giallorossi non resta che la Conference per provare a portare a casa un “titulo”. José Mourinho, dopo l’ennesimo sfogo, ha tirato le somme sui giocatori realmente intoccabili della rosa. Gli altri sono liberi di andar via: la società proverà a ricavare il massimo dalla loro cessione.

Roma, i quattro intoccabili di Mourinho

A fare il punto della situazione è il Corriere dello Sport in un pezzo firmato da Guido D’Ubaldo: “La rivoluzione di Mourinho è solo all’inizio. Il grosso del lavoro si farà alla fine della stagione, quando è prevista un vera e propria epurazione. Ma già domani il tecnico sembra orientato a cambiare molto, sono in pochi ad essere sicuri del posto contro il Sassuolo, potrebbe restare fuori anche qualche titolare. Sono rimasti in pochi gli intoccabili dello Special OneRui PatricioSergio OliveiraPellegrini e Abraham”. Zaniolo non c’è nella lista: solo perché col Sassuolo è squalificato?

Gli sfoghi di Mou deprezzano i calciatori

C’è un altro problema, sollevato stavolta dalla Gazzetta dello Sport: i continui sfoghi di Mou deprezzano i calciatori che la Roma poi deve provare a vendere. Il rischio, “cioè, che offerte vere ne arrivino poche e quelle che magari arriveranno potrebbero essere al ribasso rispetto alle aspettative giallorosse. Uno come Shomurodov, per esempio, è stato pagato 17,5 milioni (più 2,5 di bonus) la scorsa estate, ma oggi si faticherebbe a ricavarne dieci milioni. Diawara ha visto oramai crollare il suo valore, anche se la Roma spera di ricavarci almeno 6-7 milioni. Stesso discorso per Kumbulla, valutato 30 milioni al momento dell’acquisto e che oggi vale la metà”.

Romanisti in fermento tra campo e mercato

E i tifosi? Claudio fa un appello: “Per il bene della Roma credo sia opportuno non parlare più di Zaniolo fino a giugno”. Igor sembra piuttosto scettico: “Ogni giorno la lista degli intoccabili cambia”. E non sono pochi quelli che invece non considerano più intoccabile lo stesso allenatore. Come Roberto: “Mou più rimane a Roma più sono contenti gli avversari: una concorrente in meno per l‘Europa“. O come Gino: “Il primo che deve essere mandato via è l’allenatore”.

CLICCA QUI PER VEDERE IN DIRETTA TUTTE LE PARTITE DELLA ROMA

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...