Virgilio Sport

Zaniolo, non accenna a rientrare clima ostile: nota della famiglia

Mamma Francesca Costa torna a parlare della situazione sui social e difende il figlio Nicolò Zaniolo, dopo l'infortunio subito a La Spezia. Offese denunciate dalla sorella minore

02-03-2022 14:15

E’ tornato dalla sua La Spezia, dove sua madre è nata e gestisce una attività di famiglia, con i segni evidenti sul viso di quanto accaduto durante i minuti di gioco, innescando una sequenza di reazioni sul filo dell’eccesso verbale, del reiterato ricorso al sottile uso dell’allusione se non a esplicite, quanto inutili cattiverie.

I tre punti che la Roma di Josè Mourinho ha aggiunto al suo tesoretto in classifica, né quelle evidenti ferite di un dispendio in campo di idee ed energie cancellano l’odio (perché così pare, a leggere e a soffermarsi su certe esternazioni) in quanto scritto e rivolto a Nicolò Zaniolo. Un clima ostile, troppo, che la famiglia del campione ha deciso di arginare passando alle vie legali.

Insulti e minacce a Zaniolo, la famiglia passa alle vie legali

La mamma di Nicolò e Benedetta Zaniolo, Francesca Costa, ha deciso di rendere pubblica la decisione di provvedere a difendersi e a tutelare al sua famiglia, davanti a questo crescente clima ostile, in cui abbondano ingiustificati insulti e frasi inaccettabili, come quelle trovate sui muri dei bagni della scuola frequentata da sua figlia minore. Francesca ha quindi postato un breve comunicato, sui propri profili social:

“Alla luce di quanto avvenuto – peraltro ampiamente riportato dagli organi di stampa – riguardo vili minacce, gravi ingiurie e vergognose aggressioni verbali da parte di terzi nei confronti della nostra famiglia – e soprattutto di una minore all’interno di un istituto scolastico -, abbiamo conferito mandato all’Avv. Antonio Conte, del Foro di Roma, di presentare formali querele nelle sedi opportune, in primis presso la polizia postale al fine di individuare gli account social responsabile di tali condotte. Abbiamo dato mandato al nostro legale di valutare anche articoli apparsi su alcuni giornali che hanno posto in essere una vera e propria istigazione alla violenza nei confronti di nostro figlio Nicolò”. La famiglia Zaniolo passa – giustamente – all’attacco verso minacce e insulti.

Roma, la vittoria contro lo Spezia: l’infortunio a Zaniolo scatena gli haters

Essere Nicolò Zaniolo, talento purissimo e anche con un certo Saturno contro visti i terribili infortuni patiti, non lo ha risparmiato dalle parole ostili che sui social da tempo gli vengono riservate senza ragione alcuna. Nella gara contro lo Spezia, è entrato nell’intervallo al posto di Mancini, spaccando la partita e sfiorando il gol; ha provocato il calcio di rigore che ha deciso il match e dato un contributo attivo al punteggio finale che ha avvicinato la Roma alla zona Europa.

Il tutto, ricordiamolo, con una scarpata in faccia da Maggiore, giudicato non da penalty secondo il tecnico dei liguri Thiago Motta il quale si è però accalorato, a fine partita, e ha chiesto le scuse formali dell’arbitro Fabbri, il quale con l’ausilio determinante del VAR Di Paolo, ha sanzionato con la massima punizione dopo l’on-field review. Decisivo, in chiave classifica, dunque quanto avverrà nel prossimo match in calendario contro l’Atalanta all’Olimpico.

Infortunio per Zaniolo, mamma Francesca Costa lo difende sui social

Quanto pubblicato, legittimamente, da Zaniolo su Instagram, è stato fatto per documentare le conseguenze dell’ingresso dell’avversario: lividi, occhi pesto, frattura del setto sono state però oggetto di commenti sgradevoli, tant’è che Francesca Costa ha deciso di intervenire, a difesa del figlio.

È accaduto che una utente, evidentemente già nota alla mamma di Zaniolo, abbia commentato con una frase alquanto sgradevole: “Almeno la scarpata l’hai presa”. Parole che non hanno lasciato indifferente Francesca, la quale si è spesa su FB per difendere il figlio e arginare l’eventuale valanga di odio gratuito che si legge troppo spesso, sui social.

“Sì, lui ha preso la scarpata ma poi guarisce… tu dalla rabbia e cattiveria non guarirai mai!!! Ti ho già eliminata tempo fa perché tutto quello che scrivi è pieno di odio… Mi hanno mandato questo tuo ultimo capolavoro e non ti smentisci. Mi spiace che devi vivere così, spero ti passi. Il male non si augura a nessuno”, ha scritto.

Insulti e minacce sui muri della scuola della sorella di Zaniolo

Un modo per placare questi eccessi che ha colpito, come lo stessa interessata ha denunciato, anche la sorella minore di Nicolò, Benedetta, destinataria di scritte offensive sui muri dei bagni della scuola superiore frequentata dalla ragazza.

Queste le frasi che la ragazza ha pubblicato su Instagram: “Traditore”, “Noi non dimentichiamo”, “Ti picchiamo quando vogliamo” “Stai attento”, “Spezia non dimenticherà”: frasi dense di minacce.

La 17enne, secondogenita di Igor e Francesca Costa, non si è lasciata intimorire. Anzi, è stata la prima a postare queste vergognose offese e a difendersi.

“Mi sa che i piccoli uomini siete voi. Curatevi dall’osio e dall’invidia…solo pena”, il commento della ragazza su Instagram per strozzare questa spirale che sta assumendo toni sempre più censurabili.

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Torino - Lazio

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...