Virgilio Sport

Ronaldo-Manchester, è finita: ecco dove può andare a gennaio CR7

Il comunicato dei Red devils sancisce la rescissione consensuale: il giocatore è libero di trovarsi un'altra squadra, ma è mistero sulla nuova destinazione

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Non è più una notizia, ma resta una notizia. Cristiano Ronaldo lascerà il Manchester United, di comune accordo, con effetto immediato. Questa la sintesi massima del comunicato apparso nel pomeriggio sul sito del Manchester United, che mette la parola la fine del secondo matrimonio con il campione portoghese. Una notizia che era nell’aria da diverso tempo, e che ha trovato ulteriori conferme dopo l’intervista al veleno rilasciata da CR7 la settimana scorsa, in cui dichiarava di sentirsi tradito dalla dirigenza e dall’allenatore Erik Ten Hag.

Ronaldo, la nota del Manchester United

“Il club lo ringrazia – si legge nella nota – per il suo immenso contributo in due periodi all’Old Trafford, segnando 145 gol in 346 presenze, e augura a lui e alla sua famiglia ogni bene per il futuro. Tutti al Manchester United rimangono concentrati sul proseguimento del lavoro sotto la guida di Erik Ten Hag, per raggiungere i successi sul campo”. Un epilogo inevitabile: troppo forti le dichiarazioni di Ronaldo che aveva accusato il club di tradimento, aggiungendo che Ten Hag non aveva avuto “rispetto” per lui e che, di conseguenza, la cosa è reciproca. Ronaldo era tornato allo United il 27 agosto del 2021 dopo il divorzio con la Juventus.

Ronaldo fa chiarezza e saluta

E sulla vicenda anche lo stesso giocatore è intervenuto, rilasciando delle dichiarazioni in seguito alla pubblicazione della notizia da parte dello United. “A seguito di conversazioni con il Manchester United, abbiamo concordato di comune accordo di rescindere il nostro contratto in anticipo. Amo il Manchester United e amo i tifosi, questo non cambierà mai. Tuttavia, mi sembra il momento giusto per cercare una nuova sfida. Auguro alla squadra ogni successo per il resto della stagione e per il futuro”.

CR7, futuro tutto da scoprire

E ora si apre un altro, interessante e affascinante capitolo: dove andrà CR7? Da parte sua, il giocatore ha più volte ripetuto di sentirsi ancora competitivo ai più alti livelli. Difficile dunque immaginarlo in campionati esotici come quelli arabi, allo stesso modo difficile immaginare che possa provare un’esperienza negli Usa. L’ipotesi affascinante, ossia il ritorno allo Sporting Lisbona, è difficile percorrenza, dato che bisognerebbe pur sempre pagargli lo stipendio. Resta in piedi la candidatura del Chelsea, con il quale era stato avviato un discorso la scorsa estate: di certo, Mendes lo sta offrendo a molte squadre, compresi alcuni club italiani.

Ronaldo-Manchester, è finita: ecco dove può andare a gennaio CR7 Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...