,,
Virgilio Sport SPORT

Rossi, la verità sul rapporto con papà Graziano: "Era contrario"

Il Dottore che ha appena iniziato il nuovo anno, il primo da non pilota MotoGP ha parlato del suo rapporto con papà Graziano Rossi

11-01-2022 11:25

Un rapporto speciale tra padre e figlio che da sempre condividono la stessa passione. Così tra Valentino Rossi e papà Graziano. Il 9 volte campione del mondo di motociclismo ha parlato di questa simbiosi col padre in una lunga intervista che segue i giorni delicati del ricovero, per accertamenti, di Graziano Rossi presso l’ospedale di Fano, al reparto di Neurologia, poco prima di Natale. Valentino ha anche svelato le idee e i pensieri del genitore sul suo ritiro dalla MotoGP avvenuto lo scorso novembre dopo l’ultima gara a Valencia ma annunciato già in estate.

Rossi: “Graziano non voleva che mi ritirassi dalle moto”

Sarà un anno particolare, davvero nuovo, il 2022 appena iniziato per Valentino Rossi. Il primo senza moto, almeno a livello di competizioni ufficiali. Il Dottore dopo il ritiro si dedicherà anima, cuore e mani sul volante di un’automobile. E dopo aver dovuto saltare la 24 ore del Golfo causa restrizioni covid, aspetta il prossimo appuntamento.

Intanto Rossi è tornato sul ritiro svelando il pensiero di papà Graziano: “Mio padre ha messo pressione affinché continuassi a correre – racconta a Speedweek.com -. Gli ho fatto notare che ho trascorso 25 dei miei 42 anni gareggiando in moto. Graziano, però, mi ha consigliato di non fermarmi: Cosa vuoi fare quando smetti?”.

Valentino e papà Graziano: la famiglia Rossi e la moto

Nell’intervista al portale tedesco, Rossi è entrato nel merito del rapporto con papà Graziano soprattutto nella sua infanzia. “E’ stato una specie di icona nella mia vita. Guido una moto perché lui era un pilota da corsa Non mi ha spinto, ma la sua influenza su di me è stata molto grande. L’ho guardato e ho sempre voluto guidare anch’io“.

Candida anche l’ammissione di Valentino Rossi sulla presenza di Graziano in quanto padre: “Mio padre è un tipo strano. Non è normale nella vita reale. (Ride) Non era un buon padre, voglio dire… Quando ero con lui, per lui giocare era sempre andare in moto. Mai giocato a calcio con lui, da bambino sempre fatto giochi che coinvolgevano i motori. Non mi ha spinto a correre in MotoGP, ma dopo averlo visto all’opera volevo andare in moto”.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...