Virgilio Sport

Rottura Juve-Dybala, chi ha ragione? Ecco cosa dicono i numeri

Dopo sette anni si interrompe la storia tra la Joya e la società bianconera, l'argentino è libero di cercarsi un'altra squadra. Ecco le cifre del matrimonio tra le due parti

Pubblicato:

Finisce così, in una mattinata di inizio primavera, il rapporto tra la Juventus e Paulo Dybala. Niente accordo sul rinnovo, il giocatore è svincolato e dunque può cercarsi liberamente un’altra squadra in cui andare a giocare la prossima stagione. Ma cosa ha dato Dybala alla Juve e cosa la Juve a Dybala in questi anni? Scopriamolo con i numeri.

Dybala: terzo marcatore straniero di tutti i tempi della Juve

Paulo Dybala finora ha segnato 113 reti con la maglia della Juventus e risulta il terzo marcatore straniero nella storia bianconera in tutte le competizioni, dietro a David Trezeguet (171) e John Hansen (124), che potrebbe essere potenzialmente ancora superato dalla Joya. Dybala è anche il decimo giocatore di tutti i tempi per gol segnati nella Juve: è a due sole marcature da Roberto Baggio, in una classifica dominata da Alex Del Piero con 290.

Passando ad analizzare il rendimento europeo, l’argentino con la maglia numero 10 in Champions League ha messo a segno 18 gol ed è terzo in classifica dietro a Del Piero (42) e Trezeguet (25). Da quando è alla Juventus, stagione 2015-2016, è il giocatore che ha collezionato più presenze (283) e che ha segnato di più. Infine, tra gli argentini che hanno giocato in serie A, è il sesto in classifica con 96 segnature. Comanda Batistuta con 184.

Dybala: con la Juve in 2 anni ha saltato il 42 per cento delle partite

Passiamo anche ai numeri negativi di Dybala. Nelle ultime due stagioni ha saltato quasi la metà delle partite disputate in tutte le competizioni, il 42 per cento più esattamente. Nelle precedenti cinque stagioni, aveva saltato solo il 14 per cento degli incontri. Un cambiamento drastico per l’argentino, condizionato dagli infortuni (13 le gare saltate quest’anno finora). Calando le partite giocate, è calata anche la sua media realizzativa naturalmente. Nel 2020-2021 appena cinque i gol segnati, in questa stagione siamo a 13. Ma se andiamo a ritroso, scopriamo che nel 2019-2020 aveva messo 17 sigilli, nel 2018-2019 10, nel 2017-2018 ben 26, l’anno prima 19 e nel primo anno alla Juve 23.

Dybala: le richieste erano molto alte

Paulo Dybala e il suo procuratore Antun chiedevano alla Juve di rispettare ciò che era stato proposto a ottobre: ossia circa 8 milioni di euro più 2 di bonus. Nel frattempo, però, la società aveva cambiato idea proprio a causa dei contrattempi fisici dell’attaccante e aveva dunque deciso di offrirgli di meno, grosso modo quello che prende Dusan Vlahovic, due milioni in meno. Negli ultimi tempi, poi, c’erano state anche delle ruggini, prima con Arrivabene (ricordate l’esultanza polemica?) e poi con Allegri, più recentemente, per la richiesta di più ore di riposo dopo l’eliminazione in Champions League.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...