Virgilio Sport

Inter, beffata anche per Scamacca: i nerazzurri vincenti sono quelli dell'Atalanta

L'attaccante romano Gianluca Scamacca ad un passo dal ritorno in Italia. Lo prende l'Atalanta, però, che deve rimpiazzare il partente Hojlund. E l'Inter rimane beffata

04-08-2023 15:57

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Dopo una sola stagione in Premier League, Gianluca Scamacca è pronto a rifare le valigie per tornare nuovamente in Italia. Ad accoglierlo troverà i colori nerazzurri, come da tempo annunciato, ma con ogni probabilità non saranno quelli dell’Inter. Vicina al suo acquisto è infatti l’Atalanta che con una mossa ha fatto scacco matto convincendo sia il West Ham che il calciatore. L’offerta dei bergamaschi è di 25 milioni di euro ai quali se ne potrebbero aggiungere ulteriori 5 di bonus. Per quanto riguarda l’ingaggio dell’attaccante sarebbe di circa 3 milioni l’anno. Una proposta difficilmente migliorabile da parte del duo Marotta-Ausilio.

Determinante la cessione di Hojlund con la Dea che rivoluziona l’attacco

A fare la differenza è stata l’ormai imminente cessione di Rasmus Hojlund che porterà nelle casse della Dea la bellezza di 84 milioni di euro bonus inclusi. Una parte di questi verrà stanziata per l’acquisto del suo sostituto che sarà, per l’appunto, Gianluca Scamacca. Il bomber romano andrà ad affiancarsi ad El Bilal Touré per formare un reparto offensivo completamente rivoluzionato, in attesa di capire che ne sarà dei colombiani Duvan Zapata e Luis Muriel. Notizia che farà certamente piacere a Gian Piero Gasperini, uno che ama le sfide e non si tira indietro dinanzi ai cambiamenti ma ancor di più alla proprietà per un bilancio che resta in attivo senza andare a ridurre la competitività della rosa.

Nessuna asta: l’Inter si muoverà cercando alternative

Chi può far saltare il banco è lo stesso Gianluca Scamacca, qualora si impuntasse e decidesse che Bergamo non è la piazza ideale per rilanciarsi. Ma chi attende una mossa da parte dell’Inter è destinato a rimanere deluso. Non c’è infatti alcuna intenzione da parte del Biscione di partecipare ad alcuna asta: principio già ampiamente manifestato in occasione della querelle Lukaku con il calciatore belga prontamente abbandonato a seguito del flirt con la Juventus. Pertanto i nerazzurri continueranno a setacciare il mercato, a caccia di opportunità. Una di queste potrebbe portare ad Alvaro Morata, un nome in auge nelle scorse settimane ma poi accantonato. Chissà che un assist non possa fornirlo proprio la stessa Atalanta con Zapata. Nei prossimi giorni ne sapremo certamente di più, con Sanchez che potrebbe ritornare e la suggestione Beto da non trascurare.

Scamacca è l’uomo giusto? Dal Sassuolo alla chance sprecata

Il nome di Gianluca Scamacca vanta ancora un discreto hype nel calciomercato nazionale. Oltre ad Atalanta ed Inter, anche la Juventus, il Milan e la Roma ci hanno seriamente pensato. Eppure nell’ultimo anno il centravanti capitolino non ha brillato tra gli Hammers, finendo per perdere il posto da titolare e con l’essere messo in discussione. Il West Ham un anno fa lo pagò dal Sassuolo per 36 milioni di euro con 6 di bonus: cifra record incassata dal club neroverde. Negli ultimi 12 mesi, però, complici anche problemi di natura fisica, ha collezionato complessivamente appena 27 presenze mettendo a segno 8 reti. Numeri insufficienti per il club inglese ma che bastano, evidentemente, per continuare a credere in lui nel Belpaese.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...