Virgilio Sport

La Serie A trema, l'Udinese annuncia il ricorso e scatena i social

Dopo il pesante ko contro l'Atalanta, l'Udinese annuncia il ricorso e fa tremare il mondo del calcio. Social scatenati

Pubblicato:

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Dopo la pesante sconfitta casalinga con punteggio tennistico contro l’Atalanta, l’Udinese prende posizione e si prepara a dare battaglia. Il club friulano non accetta il 2-6 maturato sul campo in una condizione del tutto peculiare e, attraverso un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale, annuncia ricorso.

Il comunicato dell’Udinese

Questo il testo integrale rilasciato dalla società bianconera:

Nota del Club su Udinese-Atalanta. Depositato preannuncio di ricorso al giudice sportivo – Udinese Calcio comunica di aver depositato un preannuncio di ricorso al Giudice Sportivo della Lega Serie A avverso la regolarità della gara di campionato Udinese – Atalanta disputatasi il 9 gennaio 2022.

Una presa di posizione che fa tremare il calcio italiano e rischia di tratteggiare orizzonti tutti nuovi in una situazione portata già al limite dalla nuova ondata pandemica che sta investendo anche il nostro Paese in ogni settore. Per giunta, proprio nella giornata odierna, i friulani hanno annunciato la positività al Covid-19 di un giocatore che ha preso parte proprio alla gara contro l’Atalanta.

Udinese, lo sfogo di Marino

Già al termine della partita contro i bergamaschi, il direttore dell’area tecnica bianconera, Pierpaolo Marino, si era scagliato contro la Lega e la decisione di far disputare il match nonostante le numerose assenze per Covid nel gruppo squadra:

Questa partita non ha senso, come si fa a commentarla? Siamo stati costretti a radunarci questa mattina come se fosse un torneo da bar. Alcuni giocatori non si allenavano da settimane e in panchina avevamo tanti Primavera. Non capisco tutto questo accanimento per farci giocare. Questa cosa è incomprensibile. Con chi ce l’ho? La Lega ci ha detto che i nostri giocatori in quarantena dovevano giocare, perché probabilmente in caso contrario non avremo raggiunto il numero dei giocatori. Poi c’è stato detto che Pereyra, giocatore che si è operato poco fa, era arruolabile. Avremmo dovuto farlo giocare con la spalla operata? Chi ha deciso di giocare? Non frequento la Lega da tanti anni, so che una cosa del genere non mi è mai capitata.

Ricorso Udinese, la reazione dei social

Sui social, la notizia del preannunciato ricorso scatena un putiferio. C’è chi si schiera con i friulani e commenta: “Fatto benissimo!” e chi è di tutt’altro avviso: “Fate ridere… poveri martiri… anche il Toro lo presenterà…”. Un altro tifoso sottolinea: “Quando si perde si fa il ricorso, volevo vedere se vincevate“. Qualcuno è scettico: “Bah non so quanto abbia senso a sto punto” e qualcun altro si chiede: “Ma non erano gli stessi che volevano giocare per forza con la Salernitana perché non si può bloccare un campionato…?”, o ancora: “La coerenza: questa sconosciuta”, “Cioè praticamente l’Udinese giocherà finché non avrà un numero decente di giocatori arruolabili e se le perde tutte farà ricorso?! Mmmmm”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...