,,
Virgilio Sport SPORT

Serie A: poker del Napoli, Insigne eguaglia Maradona

Il club partenopeo ha piegato per 4-1 la Salernitana in casa al termine di una gara dominata.

23-01-2022 16:53

Napoli sul velluto: allo stadio Maradona la squadra di Spalletti ha dominato il derby campano e travolto per 4-1 una Salernitana con tanti assenti grazie alle reti di Juan Jesus, Mertens, Rrahmani e Insigne, inutile il momentaneo pareggio di Bonazzoli.

In classifica gli azzurri salgono momentaneamente in seconda posizione, scavalcando il Milan impegnato in serata contro la Juventus, mentre i granata restano fanalino di coda della Serie A con 10 punti. Insigne con la marcatura odierna ha raggiunto la leggenda Maradona a quota 115 gol in maglia azzurra.

Napoli-Salernitana: la squadra di Spalletti domina

Il Napoli prende subito l’iniziativa e crea in avvio occasioni a raffica: il vantaggio è firmato al 18′ da Juan Jesus, sinistro su assist di Elmas. L’arbitro Pairetto prima annulla, poi torna sui suoi passi su segnalazione del Var. Al 33′ a sorpresa la Salernitana pareggia al primo affondo grazie a Bonazzoli, destro di prima intenzione su traversone di Kechrida.

La squadra di Spalletti non sbanda e riprende a comandare il gioco: al 45′ torna avanti grazie a Mertens, a segno su calcio di rigore assegnato per fallo di Veseli su Elmas.

Il Napoli chiude la partita in avvio di ripresa con una partenza lampo:  al 47′ Rrahmani segna il tris su suggerimento di Mertens, al 52′ Insigne cala il poker su penalty: nell’occasione espulso Veseli per doppio giallo. In superiorità numerica, il Napoli gestisce con tranquillità, un ottimo Belec sventa le ultime chance azzurre.

Napoli, Insigne ha agganciato Maradona

Insigne ha firmato la quarta rete del Napoli alla Salernitana: una marcatura, effettuata su calcio di rigore, che gli ha permesso di agganciare a quota 115 reti la leggenda Diego Armando Maradona nella classifica all-time della società azzurra. La punta di Frattamaggiore, che a fine stagione lascerà i partenopei per trasferirsi a Toronto in Canada, dopo il gol ha indicato lo stemma del Napoli dicendo “Ti amo sempre”.

Napoli: Younes saluta subito gli azzurri

Proprio durante la partita del Maradona, è arrivata l’ufficialità dell’addio, questa volta definitivo, di Amin Younes al Napoli. Il centrocampista offensivo tedesco, appena rientrato sotto il Vesuvio dal prestito all’Eintracht Francoforte, ha firmato un contratto con l’Al-Ettifaq, società che milita nel massimo campionato dell’Arabia Saudita. Younes ha siglato un accordo con gli arabi fino al 2024, come annunciato sui social dallo stesso club.

OMNISPORT

Serie A: poker del Napoli, Insigne eguaglia Maradona Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...