Virgilio Sport

Serie B: Lecco ammesso, la Reggina è esclusa. Ecco cosa succede adesso. Ma il Foggia non ci sta

E’ arrivata la sentenza del Consiglio Federale della Figc: Lecco ammesso al prossimo campionato di serie B mentre la Reggina è stata esclusa ed al suo posto potrebbe essere riammesso il Brescia

07-07-2023 17:00

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Il Consiglio Federale della Figc ha emesso la sentenza legata ai campionati di serie B e di serie C: il Lecco ha ottenuto l’iscrizione al prossimo campionato mentre la Reggina è stata esclusa dalla serie cadetta, esclusione anche per Siena. Per entrambe le società sono stati bocciati i ricorsi.

Serie B: il Lecco ottiene l’iscrizione dopo la grana stadio

Il Lecco ha ottenuto l’iscrizione al campionato di serie B. La società lombarda in un primo momento era stata esclusa dalla serie cadetta perché non aveva consegnato l’intera documentazione necessaria sullo stadio in cui avrebbe giocato le partite di campionato: l’Euganeo di Padova. Il lecco però ha avuto a disposizione solo 48 ore di tempo per presentare i documenti visto che ha conquistato la promozione solo il 18 giugno contro il Foggia nella finale playoff.

Reggina esclusa: ora avrà 48 ore per fare ricorso al Coni

Discorso decisamente diverso quello per la Reggina. La società calabrese infatti non ha effettuato nei termini previsti (sempre il 20 giugno) il pagamento di 757 mila euro, su cui però era arrivata anche una decisione del Tribunale fallimentare di Reggio Calabria che aveva fatto slittare il termine al 12 luglio. Nel frattempo il club però aveva ottemperato al pagamento che però non è stato accettato dalla giustizia sportiva e dalla Covisoc. Ora ci sono 48 ore di tempo per fare ricorso al Coni.

Brescia e Perugia alla finestra: i lombardi possono esultare

I tempi della giustizia sportiva non sono di certo velocissimi visto che la Reggina può fare ancora una volta ricorso al Collegio di Garanzia del Coni. Alla finestra restano il Perugia ma soprattutto il Brescia che è la prima società ad avere diritto in caso di ripescaggio. La riammissione del Lecco mette invece fuori da giochi il Foggia, che aveva perso la finale playoff contro i lombardi ed insisteva nel sostenere che in caso di esclusione il posto nella serie cadetta sarebbe dovuto andare ad una società di serie C e non ad una retrocessa dalla serie B.

Serie B, ricorsi e appelli: cosa succede adesso

La questione però nonostante la decisione del Consiglio Federale non è ancora conclusa visto che la Reggina può fare ancora ricorso al Collegio di Garanzia del Coni ed in caso estremo anche presentare ricorso al Tar il prossimo 2 agosto. La sensazione è che la battaglia non sia ancora conclusa, anche perché in ballo c’è anche la cessione delle quote di maggioranza del club calabrese (a Guild Capital) che però potrebbe essere soggetta proprio all’ammissione nella serie Cadetta.

Il Foggia annuncia ricorso al Collegio di Garanzia del Coni

Il Foggia non ci sta, la società pugliese aveva intravisto la possibilità di conquistare lontano dal terreno di gioco la possibilità di accedere alla serie B ed invece alla fine il Lecco è stato riammesso. I pugliesi hanno già annunciato con un comunicato la loro intenzione di far ricorso al Collegio di Garanzia del Coni e il 10 luglio il presidente Nicola Canonico terrà una conferenza stampa per spiegare le motivazioni di questa scelta.

Delusione Siena: i toscani esclusi dalla serie C

Erano poche anche le speranze per il Siena che aveva presentato ricorso al Consiglio Federale della Figc contro l’esclusione dal prossimo campionato di serie C, dovuto alla mancanza della necessaria fideiussione al momento della presentazione della domanda di iscrizioni. Già nei giorni scorsi negli ambienti vicini alla società toscana si respirava un certo pessimismo sulla vicenda e non è escluso che in caso di ripartenza dalla serie D, anche il club bianconero possa vedere un cambio di proprietà. Anche il Siena però sembra intenzionato ad avvalersi di tutti i gradi di giudizio e di fare ricorso verso questa decisione. Al posto della squadra toscana in serie C dovrebbe accedere l’Atalanta Under 23.

Ricorsi Reggina e Siena: le date da tenere a mente

I ricorsi di Reggina e Siena per la riammissione rispettivamente a serie B e serie C rischiano di allungare clamorosamente i tempi per l’organizzazione dei due campionati. Il Collegio di Garanzia del Coni si potrebbe riunire in udienza il 20 o il 21 luglio. Il 2 agosto ci sarebbe l’eventuale udienza in caso di ricorso al Tar. Mentre il possibile ricorso al Consiglio di Stato potrebbe essere discusso alla fine del mese di agosto, intorno al 28.

Serie B: Lecco ammesso, la Reggina è esclusa. Ecco cosa succede adesso. Ma il Foggia non ci sta

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...