Virgilio Sport

Smentita dell'avvocato Grassani sull'intervista a Radio Kiss Kiss sul caso Acerbi-Juan Jesus: il comunicato

La nota del legale a proposito di un intervento radiofonico nei giorni caldi del caso Acerbi e dei presunti insulti razzisti al difensore del Napoli Juan Jesus.

Pubblicato:

Virgilio Sport

Virgilio Sport

Redazione

Da oltre 20 anni informa in modo obiettivo e appassionato su tutto il mondo dello sport. Calcio, calciomercato, F1, Motomondiale ma anche tennis, volley, basket: su Virgilio Sport i tifosi e gli appassionati sanno che troveranno sempre copertura completa e zero faziosità. La squadra di Virgilio Sport è formata da giornalisti ed esperti di sport abili sia nel gioco di rimessa quando intercettano le notizie e le rilanciano verso la rete, sia nella costruzione dal basso quando creano contenuti 100% originali ed esclusivi.

Smentita dell'avvocato Grassani sull'intervista a Radio Kiss Kiss sul caso Acerbi-Juan Jesus: il comunicato Fonte: Ansa

L’avvocato Mattia Grassani, in merito a un’intervista rilasciata all’emittente napoletana Radio Kiss Kiss dello scorso 19 marzo relativa alla vicenda Acerbi-Juan Jesus, ha diramato un comunicato per smentire in modo chiaro e inequivocabile di avere mai dichiarato alcune frasi riportate dagli organi di stampa. La posizione del noto legale è riassunta in queste parole:

“Il sottoscritto, Mattia Grassani, con riferimento all’intervista rilasciata, a Radio Kiss Kiss, martedì 19 marzo scorso, a partire dalle ore 13.10, nell’ambito della trasmissione denominata “Radio Goal”, condotta da Valter De Maggio, avente ad oggetto l’analisi dei profili giuridici dell’episodio che ha riguardato i calciatori Francesco Acerbi e Juan Jesus in occasione della partita Inter – Napoli del 17 marzo 2024, espone quanto segue:

Smentisco categoricamente di avere proferito la frase, erroneamente attribuitami dall’emittente radiofonica mediante la testata giornalistica on line Kiss Kiss …
“altre sanzioni potrebbero arrivare anche ai suoi compagni di squadra che hanno visto e non hanno denunciato”

… Espressione, lo si ripete, mai pronunciata dal sottoscritto, anche perché insanabilmente contraria alla portata regolamentare dell’articolo 28 del Codice di Giustizia Sportiva FIGC in materia di comportamenti discriminatori, e ciò a maggior ragione ove si consideri che, nel corso dell’intervista, sarà sufficiente il suo ascolto, non ho minimamente affrontato l’argomento delle eventuali – in realtà inesistenti – responsabilità dei compagni di Acerbi a fronte di una ipotetica, non prevista dalle vigenti norme federali, ‘omessa denuncia’.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...