Virgilio Sport

Spezia-Napoli 0-3, pagelle: Kvaratskhelia e Osimhen gemelli del gol, gli azzurri volano

Dopo un primo tempo sofferto gli azzurri dilagano nella ripresa grazie ai suoi gemelli del gol, il nigeriano vola a 16 reti

05-02-2023 14:22

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Dove sta scritto che il Napoli debba dare spettacolo ogni domenica? Sono quelle come con lo Spezia le partite che ti possono fare inciampare ed allora inutile storcere il naso per un successo meno brillante del solito, ottenuto grazie anche a un rigore che ha sbloccato la gara e dopo una sofferenza di un’oretta forse imprevista contro una formazione di livello inferiore e con tanti assenti. La verità è che la squadra di Spalletti resta lassù, irraggiungibile e con una partita in meno nel count down. E alla fine è arrivato comunque un 3-0 tondo tondo. Come a Salerno e a Genova con la Samp basta il minimo sforzo per centrare il risultato. I primi 45′ il Napoli li regala, soffrendo oltremodo l’aggressività dello Spezia e tirando pochissime volte in porta: quando il ritmo è basso se non si accende qualche individualità è un problema. Nella ripresa il rigore di Kvara cambia tutto, arriva il raddoppio e poi il tris di Osimhen e la capolista se ne va…

Spezia, Napoli le pagelle dello Spezia

  • Dragowski 5,5 – Per tutto il primo tempo mai chiamato seriamente in causa. Nulla può sul rigore di Kvara mentre ha parecchie responsabilità sulla rete di Osimhen.
  • Ampadu 5,5 – Troppo impreciso e falloso
  • Caldara 5 – Tiene la posizione ed anche con metodi spicci risolve qualche problema ma alla lunga soffre Osimhen e si prende anche il giallo che, da diffidato, gli farà saltare la trasferta di Empoli (dal 76′ Maldini sv)
  • Nikolaou 5,5 – Senza lode ma con qualche sbavatura
  • Amian 6 –Corre molto e mai a vuoto.
  • Bourabia 6 – Tiene le distanze, sa farsi trovare al posto giusto al momento giusto
  • Esposito 5,5 – Cerca qualche furbata di troppo (dall’86′ Wisniewski sv)
  • Agudelo 6,5 – Rapido e aggressivo, riesce spesso a rubar palla all’avversario
  • Reca 6,5 – Vince il duello con Anguissa, quando spinge sulla fascia è un treno. Ingenuo sul mani per fermare Politano in occasione del rigore.
  • Verde 6 – Non gli arrivano molti palloni ma appena ne spunta uno cerca sempre la giocata o la porta (dal 76′ Cipot sv)
  • Shomurodov 5,5 – Il neo-acquisto preso dalla Roma si vede poco nel primo tempo ma crea uno spavento nella difesa azzurra in ripartenza a metà ripresa (dal 76′ Krollis sv)

Spezia-Napoli, le pagelle del Napoli

  • Meret 6 – Non deve impegnarsi più di tanto ma è sempre vigile.
  • Di Lorenzo 6 – Meno brillante di altre partite, si fa vedere meno in fase offensiva anche perché si gioca meno dalle sue parti. Si fa vedere però bene al tiro al 35′.
  • Rrahmani 6 – Fa il guardiano del faro, ultimo uomo davanti a Meret e non si concede fronzoli
  • Kim 6,5 – Si oppone sempre all’avversario in ogni modo, dalle sue parti non si passa
  • Mario Rui 6,5 – Ala aggiunta, sta più nella tre quarti avversaria che nella sua, pennella diversi cross interessanti (dal 73′ Olivera sv)
  • Anguissa 5 – Non è un momento felice per il camerunense che da quando è rientrato dal Mondiale non sta confermando le cose straordinarie mostrate prima. Gioca sempre con troppa sufficienza.
  • Lobotka 6,5 – Anche lo slovacco non è lo stesso giocatore della prima parte della stagione ma sa sempre come cavarsela ed è sempre lui che fa girare la manovra. Il primo pallone lo sbaglia solo all’83’.
  • Zielinski 5,5 – Non ripete la bella gara con la Roma, prende anche un’ammonizione (dal 62′ Elmas 6 )
  • Lozano 5 – Tanto brillante domenica scorsa quanto anonimo oggi, esce dopo 45′ (Politano 6, da una sua iniziativa il rigore che sblocca la gara)
  • Osimhen 9 – Servito meno del solito, all’inizio, ma ogni volta che ha palla è un pericolo. Segna prima un gran gol ma aveva prima spinto Caldara secondo l’arbitro, poi si rifa con una giocata geniale di testa, staccando a piedi uniti, anticipando il portiere e mettendo in rete. Arriva anche il gol del 3-0 per la sesta rete di fila del bomber che non si ferma più (dall’80’ Simeone sv)
  • Kvaratskhelia 7,5 – E’ volenteroso ed anche grintoso ma gli riesce poco nella prima mezzora. Poi si accende, si vede al tiro al 36′ con un destro a fil di palo e poi con un assist di esterno destro leggermente troppo forte per Osimhen. Perfetto il rigore segnato, deliziose le giocate successive fino all’assist pregevole per il terzo gol. (dal 73′ Ndombele sv)

Spezia-Napoli, la pagella dell’arbitro

  • Arbitro Di Bello 5,5 – Nei cinque precedenti con lo Spezia per i liguri il bilancio era di 1 vittoria, 1 pareggio e 3 sconfitte: ventuno, invece, i precedenti di Di Bello con il Napoli. Per i partenopei, al contrario dei liguri, lo score è decisamente positivo: 17 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte. Non vede il braccio di Caldara in area in avvio di gara, poi si dimostra subito molto severo. Primo giallo al 15′ ad Ampadu (diffidato, salterà la trasferta di Empoli) e subito dopo al 18′ ammonizione (eccessiva) per Lozano. Vede una spinta di Osimhen a Caldara sul gol annullato al nigeriano senza ricorrere prima al Var.

Spezia-Napoli, le prossime gare degli azzurri

Il Napoli ora è atteso dalla gara casalinga con la Cremonese, che si giocherà domenica prossima al Maradona alle 20.45, e successivamente dall’anticipo al venerdì della trasferta col Sassuolo al Maipei Stadium. Lo Spezia giocherà la prossima partita a Empoli.

Le prossime gare del Napoli

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...