Virgilio Sport

Storico: al Mondiale per club l'arbitro spiega ai tifosi decisione presa col var

Durante il Mondiale per club in corso in Marocco, il direttore di gara ha spiegato ai tifosi il perché della revoca di un rigore in Auckland City-Al Ahly

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Forse non piacerà a tutti, e molto probabilmente non farà che ingrossare il fuoco delle polemiche, in particolare in Italia. Fatto sta che il Var si innova e rinnova il calcio, a partire dal Mondiale per club in corso in Marocco. In base alla sperimentazione in corso, approvata dall’Assemblea annuale dell’Ifab nel gennaio 2023, per la prima volta un arbitro ha spiegato ai tifosi presenti allo stadio e a casa una decisione presa dopo consulto del Var. Secondo La Fifa, si tratterebbe di un modo per avvicinare il pubblico alle scelte arbitrali, ed eliminare pregiudizi e quella distanza che ha da sempre caratterizzato il mondo del tifo con quello arbitrale.

Var con spiegazione, la scelta di Collina

Il presidente del Comitato arbitri della Fifa, Pierluigi Collina, ne ha spiegato i motivi: “Abbiamo deciso di fare questo processo perché abbiamo ricevuto alcune richieste per rendere più comprensibile la decisione presa dall’arbitro dopo un intervento del Var per tutti gli attori del calcio, ovvero gli spettatori allo stadio, o davanti alla televisione. Poiché la lingua potrebbe essere uno dei problemi, abbiamo pensato che questa Coppa del Mondo per club Fifa sarebbe stata perfetta perché è una competizione multilingue, con squadre e, ovviamente, spettatori coinvolti provenienti da tutti e sei i diversi continenti”.

Var spiegato, il primo precedente e il futuro

Nel caso in questione, l’arbitro Ma Ning ha controllato un rigore durante la partita tra Auckland City FC e Al Ahly, e dopo un consulto al video, ha spiegato la decisione di togliere il rigore al pubblico presente, dato che il fallo in questione era avvenuto in realtà fuori area. Il processo proseguirà fino alla finale di Rabat l’11 febbraio, mentre attualmente sono in corso discussioni su un ulteriore processo di sperimentazione in occasione della Coppa del Mondo Fifa Under 20 in Indonesia entro la fine dell’anno. A seconda dell’esito di questi percorsi, l’utilizzo alla Coppa del Mondo femminile Fifa in Australia e Nuova Zelanda 2023 a luglio e agosto non è stata escluso.

Il calcio come la Nfl: ecco come

“Devo dire che ci sono altre esperienze in altri sport, in particolare la NflL nel football americano, che lo fanno da parecchio tempo. Sembra che gli arbitri siano abbastanza a loro agio con questo sistema – ha aggiunto Collina – nel calcio, la lingua potrebbe essere un problema, soprattutto quando devi fare questo annuncio in una lingua che non è la tua lingua madre. Potrebbe non essere così facile. Ma poiché l’annuncio sarà piuttosto conciso, sono molto fiducioso che gli arbitri si sentiranno a proprio agio”.

Var con spiegazione: le modalità

Ma con quali modalità avverrà la comunicazione? Collina spiega anche questo: “”Il nostro obiettivo era quello di proteggere gli arbitri o di non rendere il loro lavoro troppo difficile, di non metterli troppo sotto pressione – evidenzia – Per questo motivo la comunicazione inizierà solo dopo che la decisione sarà stata presa. Penso che offriremo qualcosa di utile, spero, quindi il mio pensiero è sicuramente positivo in questo senso. Spero che gli spettatori ne traggano beneficio. Siamo all’inizio, è la prima volta che lo facciamo, quindi certamente all’inizio potrebbe non essere perfetto, ma sono fiducioso che il risultato sarà positivo”.

Storico: al Mondiale per club l'arbitro spiega ai tifosi decisione presa col var Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...