Virgilio Sport

Iannone, all’inferno e ritorno: il pilota abruzzese di nuovo in sella nella Superbike

Andrea Iannone torna a mettersi in gioco dopo la squalifica di 4 anni per doping (che scade nel dicembre del 2023): si prepara a rimontare in sella

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

L’inferno è finito e la voglia di provare a domare un bolide non è mai passata. Andrea Iannone si prepara a fare quello che ama di più, correre a tutta in sella ad una moto. La squalifica di 4 anni per doping è stata una mazzata da cui il piloto abruzzese ha saputo reagire ed ora lo aspetta la Ducati Go Eleven per il campionato Superbike 2024.

[iol_toc tag=”h2″/]

Dall’Igna e la Ducati puntano sulla voglia di riscatto di Iannone

A raccontare questo clamoroso ritorno in sella è la Gazzetta dello Sport che rivela come sia tutto successo lo scorso 13 luglio, quando Andrea Iannone era nel paddock del team Aruba in occasione della tappa di Imola del Mondiale Superbike. Insieme a lui Gigi Dall’Igna, direttore generale della Ducati Corse, e Gianni Ramello, proprietario del team Go Eleven. Si preparano i piani per la prossima stagione con Ramello che ordina due Panigale V4R ufficiali e punta sula voglia di riscatto di Iannone.

Inferno e ritorno: Iannone prova a dimenticare la squalifica

Andrea Iannone compirà 34 anni tra qualche giorno ma la voglia di correre non è mai andata via. E gli ultimi 3 anni e mezzi per lui devono essere stati un vero inferno cominciato il 3 novembre del 2019 quando dopo il Gp di Malesia viene trovato positivo al drostanolone. La squalifica di 4 anni è pesante e quando il suo ricorso al Tas di Losanna viene respinte le possibilità di tornare in pista sembrano diminuire sempre di più. Lui però ci ha sempre creduto, la passione per la moto è sempre stata lì ad accompagnarlo e negli ultimi anni ha continuato a girare per pura passione. Ora il prossimo dicembre, quella squalifica finalmente finirà e gli lascia le porte aperte per il Mondiale 2024 in Superbike.

Iannone, la vita oltre la moto: Elodie e il mondo della ristorazione

Andrea Iannone ha raccontato spesso la difficoltà di dover accettare una sentenza che ha considerato ingiusta. Ma la sua personalità forte è venuta a galla anche in un momento di difficoltà, negli ultimi anni si è preso le luci dei riflettori non per le prestazioni in gara ma per la sua vita privata e per la sua partecipazione a Ballando con le stelle, con i paparazzi che lo hanno spesso cercato per raccontare i suoi amori e in particolare la sua relazione con la cantante Elodie. E Andrea è diventato grande cominciando la sua vita anche lontano dai circuiti, nel corso degli ultimi anni è diventato anche un imprenditore: ha lanciato un ristorante nella sua Vasto e poi il Passion Cafè a Lugano dove vive attualmente.

Iannone, all’inferno e ritorno: il pilota abruzzese di nuovo in sella nella Superbike Fonte: Ansa

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...