,,
Virgilio Sport

Superlega, africani e cessione Napoli: De Laurentiis scatena la bufera

Il presidente azzurro parla a Wall Street Italia lanciando bordate: tifosi su tutte le furie per il no ai fondi che vorrebbero rilevare il club.

03-08-2022 10:49

Bordate all’Uefa, alla Fifa, alle istituzioni calcistiche. Ma, allo stesso tempo, no alla Superlega. E no ai calciatori africani: non li comprerà più. Soprattutto, non venderà il Napoli. È troppo tifoso. Questa, in sintesi, l’ultima puntata del De Laurentiis show. Il presidente azzurro è stato protagonista di un vulcanico intervento sugli schermi di Wall Street Italia, dove ha parlato di tutto e di più, innescando il solito corollario di polemiche.

De Laurentiis: “Non vendo il Napoli”

Primo concetto ribadito da Rivisondoli, in Abruzzo: il Napoli non è in vendita, anche se le offerte non mancano. “Sono assillato dai fondi che vogliono comprare il club, basta”, ha ammesso De Laurentiis. “Gli americani hanno offerto in passato 900 milioni per il Napoli. Io voglio fare il dodicesimo uomo in campo e il tifoso, lasciatemi divertire ancora. Lavoriamo con onestà per gli 83 milioni di simpatizzanti del Napoli nel mondo”.

De Laurentiis contro Uefa e…Superlega

Quindi un affondo bipartisan, prima verso l’Uefa e il suo sistema di coppe europee, poi verso la Superlega: “Noi come dei cretini ci prestiamo a giocare 50 partite. I cinque paesi più importanti devono fare una competizione a parte. Basta queste competizioni farlocche come Champions, Europa o Conference League. Bisogna creare una competizione che si giochi durante la settimana tra i top cinque campionati. Ero contrario alla Super League, ma perché erano dei privilegiati che invitavano altri”.

De Laurentiis contro i Mondiali d’inverno

Infine l’attacco alla Fifa per i Mondiali calendarizzati in un periodo anomalo e la singolare promessa di non acquistare più calciatori del Continente Nero: “Campionato atipico e anomalo, hanno fatto un accordo per giocare in Qatar i mondiali d’inverno. Basta africani: o rinunciano a giocare la Coppa d’Africa quando vengono da noi o non li possiamo più avere. Noi paghiamo gli stipendi per mandarli in giro a giocare per gli altri”.

De Laurentiis show, le reazioni dei tifosi

Particolarmente vivaci le repliche dei tifosi azzurri sui social, soprattutto per quel che concerne la cessione del club. “De Laurentiis è uno che parla tanto e ogni tanto le spara. Gli vorrebbero comprare Napoli e Filmauro insieme? Pare normale? Se davvero gli offrissero anche solo la metà ma anche molto meno.. Gli dà pure il Bari e il figlio… Altroché..”. Oppure: “Ormai il presidente Aurelio è talmente dentro al  cinema che confonde la realtà dal mondo virtuale”. E ancora: “Tifoso di chi? Di cosa? Della sua tasca?!”.

Non manca però chi gli dà, almeno in parte, ragione: “ADL ha ragione, ha detto quello che tutti pensiamo. Fare la coppa d’Africa nel mezzo di un campionato privandoti dei tuoi calciatori per almeno due mesi è un danno enorme. Si dovrebbe sospendere i campionati come avverrà per il mondiale. Chi critica quelle affermazioni è ipocrita” e infine: “Ora vogliono far passare Adl per razzista, per le parole di ieri sui giocatori africani. Ha solo contestato la Coppa d’Africa che toglie giocatori ai club nel momento topico della stagione”.

Tabellone Calciomercato estivo Serie A 2022. Movimenti, acquisti e cessioni

 

 

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...