Virgilio Sport

Tennis Australian Open, Djokovic supera anche Fritz poi scherza con Kyrgios: “Guardiamo Sinner dal divano”

Il serbo Novak Djokovic conquista la semifinale allo slam australiano battendo anche lo statunitense Taylor Fritz in quattro set, poi la battuta con l’idolo di casa Nick Kyrgios

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Novak Djokovic non ha nessuna intenzione di lasciare spazio alle nuove generazioni. Il campione serbo è ancora in grado di soffrire e lottare anche nel caldo torrido di Melbourne e contro un Taylor Fritz che ha dimostrato di avere le carte in regola per rientrare stabilmente tra i primi 10 al mondo.

Djokovic vince la maratona con Fritz

Era la prima di Novak Djokovic al sole. Al campione serbo fino a questa occasione era sempre stato concesso di giocare di sera e la sfida con Taylor Fritz è partita subito sotto il segno della battaglia con il serbo che ha sprecato subito le prime palle break. Argomento che diventerà ricorrente per il resto della partita con Nole che di occasioni ne lascerà tantissime soprattutto nel primo set che vince dopo 84’ e solo al the-break.

Fritz non molla la presa e nel secondo set sale di colpi, gioca un tennis di altissimo livello e rimette tutto in parità. L’inerzia della gara sembra passare dalla parte dello statunitense ma quando c’è di mezzo Djokovic meglio non farli questi calcoli. Né stanchezza né il caldo fermano Nole che prende in mano le redini del match e affidandosi a un servizio che diventa chirurgico chiude la contesa in 4 set.

Djokovic: “Che sofferenza con Taylor”

A fine partita a intervistare Djokovic ci pensa Nick Kyrgios con il serbo che racconta la fatica fatta per battere Fritz: “Ho sofferto tanto nei primi due set per il suo tennis di grande qualità, mi soffocava nei palleggi da fondo, ero quasi sempre in difesa e non trovavo il tempo giusto sulla palla. Poi faceva molto caldo, è stato un match intenso. Applausi a lui che ha giocato un gran tennis. Sembrava di giocare contro di te? Sappiamo tutti che lui ha uno dei migliori servizi del circuito, sapevo il tipo di minaccia che ti pone. Le palle break? Alla fine sono riuscito a togliergli il servizio quando serviva. Forse alla fine ho fatto anche più ace di lui”.

Il siparietto con Djokovic

Djokovic e Kyrgios sembrano aver messo da parte la rivalità del passato e ora sono diventati grandi amici. Più volte nel corso della partita, il serbo ha lanciato messaggi al tennista australiano in cabina di commento e a fine partita ha scherzato con lui anche su Sinner.

Bello vederti, stai bene in cabina di regia ma stai ancora meglio sul campo. Ci manca Nick. Sinner e Rublev sono due giocatori diversi ma in grande forma. Entrambi giocano un tennis incredibili, Jannik probabilmente è all’apice del suo tennis. Ci siamo confrontati in partite molto lottate nelle Finals e in Davis, posso aspettarmi un grande livello. Ma adesso io e te ci mettiamo sul divano con i popcorn”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...