Virgilio Sport

Tennis, Simone Tartarini: "Musetti ha perso fiducia, la riacquisirà"

L'intervista del tecnico di Musetti dove si parla dello stato di forma del classe 2002.

06-04-2023 11:12

Tennis, Simone Tartarini: "Musetti ha perso fiducia, la riacquisirà" Fonte: Getty Images

Lorenzo Musetti sta attraversando un momento difficile della sua carriera. Da metà gennaio, il bilancio del classe 2002 è di una partita vinta e di sei perse. Il Portale OA Sport ha intervistato SImone Tartarini, tecnico del ragazzo, per parlare della sua stagione: “Si tratta di un periodo negativo come ne capitano a tutti nel tennis. Probabilmente Lorenzo si è creato lui stesso troppe aspettative e ora ne sta pagando il prezzo. Nella trasferta sudamericana, dove sperava di fare bene, non si è trovato affatto bene e anche in allenamento non si è espresso come doveva. In California e in Florida, invece, ha fatto vedere un altro atteggiamento in preparazione che però non si è manifestato in partita. E’ in un momento di grossa sfiducia e non appena ci sono delle situazioni negative non reagisce come dovrebbe, arretra in campo ed è troppo passivo. E’ un discorso di sensazioni e solo giocando partite e vincendole possiamo cambiarle“.

Sulla decisione di andare a Marrakech: “L’obiettivo è fare partite per affrontare la stagione sulla terra rossa come speriamo. Purtroppo non sempre le cose che si programmano vanno per il verso giusto, ma forse un po’ tutti ci siamo dimenticati che stiamo parlando di un ragazzo giovane che deve passare anche attraverso questi momenti per crescere. Lorenzo è sempre migliorato di anno in anno e negli ultimi mesi del 2022 ha avuto una crescita notevole. Ora sta vivendo una fase complicata, ma stiamo lavorando per riprendere il percorso interrotto“.

Le critiche degli addetti ai lavori: “Io non sono sui social per cui un po’ di queste cose me le evito. Certo, sono venute fuori considerazioni da persone del settore che hanno espresso giudizi sui giornali. Avrei preferito che ne parlassero direttamente con il sottoscritto. Ho letto tante sciocchezze e francamente mi viene da sorridere se si pensa al livello raggiunto da Lorenzo. Sono cose che, non lo nego, disturbano anche perché la domanda su questo argomento è una costante. Ma del resto, hanno rotto le scatole a Sinner quando ha lasciato Piatti, dicendo che Vagnozzi non valeva niente e ora se ottiene i risultati è solo per Cahill. Non mi stupisco se ci si esprima in un certo modo nel merito del nostro lavoro. L’unica risposta a questa domanda la possiamo avere in campo, tra allenamento e partita. La nostra attenzione non può che essere rivolta a questo, ben sapendo che non sia una corsa contro il tempo, ma un progetto fatto di tante tappe. Parliamo di un 21enne, giusto ricordarlo“.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Milan - Atalanta

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...