,,
Virgilio Sport SPORT

Tifosi Inter delusi trovano i colpevoli per il pari di Lecce

Solo un pareggio per i nerazzurri al Via del Mare: Bastoni croce e delizia, ma i più bersagliati sul web sono gli esterni Biraghi e Candreva.

La delusione è forte in casa nerazzurra. Doveva essere una partita agevole, almeno sulla carta, invece la sfida del Via del Mare contro il Lecce si rivela la classica buccia di banana in cui è inciampata la formazione di Conte. Solo un pari, soltanto un punticino in più in classifica, con un terzo posto virtuale – se la Lazio vince il recupero col Verona è davanti – e la possibilità regalata all’odiata Juve di scappare a +4.

L’accoglienza a Conte

I primi post sono tutti per il grande ritorno di Antonio Conte nella “sua” Lecce. L’accoglienza dei tifosi salentini per il tecnico che, a loro dire, avrebbe rinnegato la sua terra è in uno striscione che diventa subito virale sul web: “Conte uomo senza identità, sei la m… della nostra città”. Qualcun altro posta le foto dell’attuale tecnico dell’Inter con la sciarpa del Bari e ironizza, citando il grande De André: “C’è chi l’amore lo fa per noia, chi se lo sceglie per professione. Bocca di rosa né l’uno né l’altro, lei lo faceva per passione”.

Il rosso mancato

Scatenano polemiche le decisioni del direttore di gara. Molti recriminano per il mancato rosso a Donati per un fallaccio su Barella. “Chissà quale intervento è stato punito con il rosso”, si chiede Mitch postando le foto comparate dell’intervento del Via del Mare con quello di Vecino su Mandzukic decisivo per lo scudetto 2018. “Il Var chiama l’arbitro Giacomelli al monitor perché considera l’intervento da espulsione, Giacomelli conferma il giallo perché giustamente la gamba è rimasta attaccata al corpo di Barella“, ironizza Claudio. E Roland tira fuori il precedente: “Ricordiamoci che Giacomelli è quello che anni fa ha detto ai giocatori: ‘Zitti voi dell’Inter‘”.

E il rigore revocato

Poco dopo, però, lo stesso Giacomelli rivede al Var un tocco di mano di Sensi in area e annulla il rigore già concesso al Lecce. A indignarsi, stavolta, sono i tifosi di altre squadre. “Ufficiale, Giacomelli è un nuovo arbitro nerazzurro”, scrive un finto Gianluca Di Marzio. “Ogni partita almeno un rigore alla Lazio. A volte inventati. Al Lecce avversario dell’Inter non assegnano un rigore nettissimo. Ma è la Juve che ruba”, protesta la tifosa bianconera Monica. Pronta la replica di Gian Antonio: “Per essere alla pari dei ladroni bisognerebbe avere in rosa Giacomelli, Orsato e Doveri, visto anche oggi il rigore dato da Giacomelli (poi annullato dal var), o il rosso sul fallaccio di Donati su Barella (dato dal var) tolto da Giacomelli. È così che si arriva a 35 scudetti”.

I bersagliati

La sfida si rivela più ostica del previsto e ben presto inizia a serpeggiare il malcontento. Che si incanala soprattutto nei riguardi di un paio di calciatori. “Biraghi è l’anti calcio”, scrive indignata Claudia su Twitter. “Conte vuole che gli esterni, Candreva e Biraghi, saltino l’uomo e vadano sul fondo. Ma Biraghi ha mai saltato un uomo ed è mai arrivato sul fondo?”, si chiede Francesco. “Lo so che tutti dicono che Candreva è rinato, ma forse oggi avrà mangiato pesante perché è inguardabile”, insiste Rosa.

La telecronaca

Come al solito, quando le cose non si mettono subito bene anche la telecronaca Sky provoca sospetti e scatena veleni. “Non è possibile, commentatori sempre contro lInter“, scrivono in molti. “Ma Minotti perché ce l’ha tanto con noi, un’interista gli ha fregato la moglie?”, ironizza Andrea. “La prossima volta seguo l‘Inter su Rai Yo Yo”, annuncia invece Marco.

Salvatore della patria?

La partita sembra stregata, poi però entra Bastoni e trova il gol. “Dio quanto ti amo Bastoni“, è la dichiarazione d’amore – in tempo reale – di una tifosa particolarmente caliente. “Bastoni è una sorpresa solo per coloro che snobbano le medio-piccole della Serie A. L’anno scorso fece una bella stagione a Parma a 19 anni”, cinguetta invece Valerio. Daniela tira un sospiro di sollievo: “Doveva entrare Bastoni per sbloccare questa partita, come siamo bravi a complicarci la vita”.

La beffa

Proprio Bastoni, però, si fa anticipare da Mancosu nell’azione che porta al pareggio lampo dei giallorossi. “Vabbè quindi in questa partita ha fatto tutto Bastoni.. segna e poi sbaglia la marcatura su Mancosu“. “Oggi è da bestemmie”, scrivono in molti senza trattenere la rabbia. “Solo noi possiamo inciampare in partite del genere”, si lamenta Claudio, parlando praticamente a nome di tutti.

SPORTEVAI | 19-01-2020 17:02

Tifosi Inter delusi trovano i colpevoli per il pari di Lecce Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...