Virgilio Sport

Tifosi Juve a Sarri: Ecco come devi reagire a fischi San Paolo

Cresce l'attesa per il ritorno del tecnico a Fuorigrotta

24-01-2020 10:28

Tifosi Juve a Sarri: Ecco come devi reagire a fischi San Paolo Fonte: 123RF

Qualcuno si alzerà in piedi ad applaudirlo, molti sceglieranno l’arma dell’indifferenza e del silenzio, tantissimi lo fischieranno. Maurizio Sarri sa già cosa lo aspetta domenica sera in quel San Paolo che fu teatro delle sue imprese più belle e che oggi è un groviglio di rabbia, rimpianti e delusione. Sarri era il Komandante, quello che sfidava il Palazzo e che alla fine ha scelto di entrarci in quel Palazzo, cosa imperdonabile per i tifosi del Napoli.

LE PAROLE – Domani in conferenza il tecnico della Juve sarà sicuramene invitato a rispondere a quella domanda che già gli fecero dal suo primo giorno in bianconero. All’epoca disse: “Per me non cambia, perché sarebbero comunque fischi d’amore“.

LE REAZIONI  – Se i tifosi napoletani si sono già espressi in massa sull’atteggiamento da riservare all’allenatore, ecco ora arrivare via social i consigli degli juventini a Sarri.

IL DITO – Moltissimi fan bianconeri sui social stanno postando quell’immagine che due anni fa diede scandalo, quando Sarri – all’epoca al Napoli, mostrò il dito medio agli juventini che lo insultavano all’esterno del pullman azzurro.

IL CONSIGLIO – A Sarri viene consigliato di ripetere quel gesto in direzione dei napoletani: “Sarebbe una cosa fantastica vederglielo fare di risposta a tutti gli insulti che riceverà lui Sarri la Juventus e noi tifosi” o anche “Adesso lo farà a parti invertite?”.

L’ATTESA – Gli stessi fan di Madama sono curiosi: “A voi incuriosisce di più come viene accolto Sarri o come lui si comporta verso il suo ex popolo??” oppure: “Se Sarri viene fischiato a Napoli è la dimostrazione che proprio non capiscono una s…. Dovrebbero solo fischiare il loro Presidente ma a quanto pare hanno la testa tra la monnezza e non vedono”.

PROMOSSO – Se il tecnico di Figline era stato accolto con scetticismo a Torino, ora sembra aver conquistato quasi tutti i tifosi: “Fino a qualche tempo fa in molti imputavano a Sarri un limite: ovvero quello relativo alla mancata gestione della totalità della rosa. Direi che dopo i primi 6 mesi di Juve anche questa sottolineatura può semplicemente essere accantonata. Come sempre a parlare sono i fatti” o anche: “I conti li faccio alla fine del suo contratto con noi, ne a fine stagione, tanto meno a stagione in corso. Per me Sarri è un ottimo allenatore che sta continuamente migliorando”.

QUI NAPOLI – I napoletani intanto provano a spiegare su twitter: “Non si contesta il Sarri allenatore e nemmeno la sua scelta di allenare la Juve,è il suo mestiere. Si contesta il Sarri che ha “minimizzato” ciò che si era creato quel tipo di identità quel movimento quel calcio a tratti romantico quel suo volersi staccare da ciò che è stato” e infine: “Se Sarri merita applausi domenica, ci deve essere la coerenza di farli anche ad Higuain. Le scelte sono le stesse, non contano le vie dorette o indirette. E non è giusto che mentre uno viene elogiato l’altro, dopo anni, debba ancora subire offese”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...