,,
Virgilio Sport SPORT

Tifosi Milan sul piede di guerra: Nessun rimpianto, non è Pirlo

Sui social si scatena una polemica legata al mercato dopo il trionfo dell'Italia sulla Svizzera

Ad esultare hanno esultato tutti: la bella vittoria dell’Italia sulla Svizzera ha fatto esplodere di gioia tutti i tifosi ma a mente fredda sono arrivati anche un po’ di veleni interni: a vedere Locatelli fare il fenomeno, e non solo per la splendida doppietta che ha annientanto gli elvetici, tre tifoserie sono entrate in subbuglio. Gli juventini, che si chiedono ora quanto costerà il centrocampista del Sassuolo che piace tanto ad Allegri, gli interisti che ne hanno approfittato per canzonare i cugini rossoneri che si sbarazzarono senza troppi problemi del talento che avevano in casa e i milanisti che respingono le critiche al mittente.

Guerra social nel nome di Locatelli, tifosi milanisti si difendono

Ad accendere la miccia sono i tifosi dell’Inter: “Ma dopo che per anni hanno giustamente massacrato l’Inter per le cessioni di Pirlo e Seedorf, si può dire che al Milan, che ha perso Donnarumma e Locatelli incassando solo 10 milioni, lavora una massa di incompetenti?”. Immediate le repliche: “Quelli che fanno la morale su Locatelli sono gli stessi che hanno scambiato Pirlo e Seedorf con Guly e Coco, e Zaniolo con Nainggolan” o anche: “Locatelli!oh noooooo….a Kessie non gli allaccia neanche le scarpe”.

I fan rossoneri non rimpiangono Locatelli

Fioccano i commenti sul web: “Il telecronista che si esalta per una parata normale di Dollarumma, una buona prestazione di Locatelli , non sono rimpianti per il Milan, e fanno solo il gioco dei pennivendoli che lo scorso anno scrivevano di Tonali come il nuovo Pirlo” o anche: “Quando i Locatelli e Donnarumma vinceranno la metà di quello che ha vinto Pirlo?” oppure: “Pirlo e Seedorf hanno vinto il mondo già l’anno successivo, Locatelli si è giocato 2 ottavi posti consecutivi, vale 40M?”

C’è chi scrive: “Poi si dovrebbe aggiungere ..che farebbe panchina perché e’ una mezz’ala. Non è mai stato “un Pirlo” ma da noi veniva messo davanti alla difesa. Stesso errore che stiamo facendo con Tonali. Non è un mediano a due a centrocampo ma gioca a 3 davanti alla difesa”.

Infine la chiosa: “cioè se uno fa male per 1/2 anni e poi diventa forte è colpa del Milan che doveva prevedere il futuro?”.

SPORTEVAI | 17-06-2021 08:48

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...