Virgilio Sport

Totti-Blasi, si riacuisce la tensione: salta la prima udienza per la separazione, che cosa sta accadendo

Secondo le indiscrezioni, saltato l'accordo uno degli ex coniugi avrebbe chiesto il rinvio per preparare meglio l'udienza: Totti rientra da Dubai, Ilary festeggia l'ultimogenita

13-03-2023 10:17

Forse dietro alla leggerezza che Ilary Blasi ha espresso, in questi giorni che hanno anticipato il 14 marzo si celava la certezza di quello che trapelato nelle scorse settimane, si è tramutato in una separazione sempre più complicata. E nonostante anche la volontà di Francesco Totti sia di procedere a formalizzare la frattura dall’ex moglie.

Il 14 marzo, com’è universalmente noto, era stata fissata la prima udienza della causa che vedrà contrapposti gli ex coniugi Totti, che fino a questo momento si sono scontrati in aula nella guerra dei Rolex, che ha svelato un inventario importante ma non così inimmaginabile.

Totti-Blasi: salta l’udienza per la separazione

In agenda, sia Ilary sia Totti non avrebbero più l’udienza cardine di questo nuovo capitolo perché rinviata: secondo Il Messaggero l’udienza sarebbe stata posticipata. Ancora non è chiaro chi ha chiesto lo slittamento, anche se qualcuno ipotizza che sia stato il capitano, visto che si è costituito in giudizio solo pochi giorni fa.

Tra i rispettivi legali, Antonio Conte per lui e Alessandro Simeone per lei, non vi sarebbe un dialogo sul tavolo delle trattative da tempo immemore nonostante fosse e sembrasse possibile un accordo extragiudiziale all’indomani dell’ultima udienza che li aveva visti protagonisti in aula per via dei Rolex e delle borse.

Fonte: ANSA

Il compleanno di Isabel e la storia con Bastian Muller

Nulla di concreto, pragmatico. E anche questo week-end, segnato dal compleanno dell’ultimogenita Isabel con una festa di allegria, condivisione e amicizia, e gli scatti social postati da Ilary che ha ufficializzato la sua nuova vita con Bastian Muller è trascorso come se nulla fosse.

Anzi, anche quella cena al Tartarughino con il suo clan, compreso pare il cugino amatissimo di Totti, Angelo Marrozzini, fosse in realtà un rituale collettivo di allegria e condivisione e non proprio un segnale alla controparte.

Il fine settimana a Dubai di Totti e Noemi Bocchi

Quel che pare certo, rientrati a Roma da Dubai anche Totti e Noemi Bocchi volati negli Emirati per un torneo di padel, è che rimangono dei nodi da sciogliere soprattutto legati all’affidamento congiunto dei tre figli che mai hanno messo in discussione Ilary e Totti e con chi vivranno i tre ragazzi, che hanno tra i 17 e i 7 anni.

Fonte: IPA
Cristian, Chanel e Isabel ora fanno la spola tra il Torrino e l’appartamento accogliente e molto vasto che Totti avrebbe preso a Roma Nord, non molto distante da dove prima viveva la compagna Noemi Bocchi, via Cortina d’Ampezzo, e dalla scuola frequentata dalla più piccola dei suoi figli.

Nulla, invece, pare sia stato puntualizzato dalla coppia sul presunto matrimonio saltato per via delle diatribe legali che riguardano la separazione da Ilary. Noemi Bocchi ora deve affrontare un capitolo importante della sua vita, che ha reso pubblico e che la vedrà sostenuta dal suo compagno.

Totti-Blasi spa: che succederà adesso

Altra questione collaterale, che non investe il tema più delicato, verte sulla villa e sugli immobili dell’intricata Totti-Blasi spa che per vent’anni ha funzionato sul rapporto di fiducia nei riguardi di cari e genitori e che, oggi, si deve rimettere in discussione.

Nulla a paragone dello straordinario inventario, in cui figura la villa del Torrino ma anche la notevole collezione di borse e capi di Ilary, in procinto di tornare in televisione per l’Isola, e la Smart intestata a Francesco ma in uso alla presentatrice per muoversi più facilmente per Roma. Questioni forse banali, agli occhi di chi osserva dall’esterno simili schermaglie che, per intenderci, si consumano tra le mura e i corridoi del tribunale di Roma con una sfilata – relativa – di testimoni.

Una componente che restituisce l’immagine di una separazione complicata, difficoltosa e di certo non proprio celere, come si poteva ipotizzare a principio dell’estate.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

Caricamento contenuti...