Virgilio Sport

Udinese corsara, Toro ancora ko: Giampaolo ora rischia

L'Udinese ha superato di misura il Torino, tre goal in tre miuti nella ripresa. A decidere il match ci ha pensato Nestorovski.

12-12-2020 20:10

Udinese corsara, Toro ancora ko: Giampaolo ora rischia Fonte: Getty

Il Crotone ha vinto la sua prima gara, portandosi a quota cinque. Appena un punto dietro al Torino, nuovamente sconfitto, stavolta 3-2, e in una durissima situazione di classifica: ora Giampaolo rischia dopo il k.o interno subito in casa contro l’Udinese di Gotti.

Un goal per tempo avevano inizialmente portato i bianconeri ad espugnare il campo del Torino e volare in classifica a quota tredici, nella parte sinistra della classifica. Un buonissimo avvio di annata per l’Udinese, a differenza di un Torino che non riesce a trovare una propria identità per uscire dalle sabbie mobili della zona pericolante.

L’Udinese ha avuto il merito di sfruttare le uniche reali occasioni capitate in attacco, dimostrandosi cinica. Torino invece privo di idee e con una sola conclusione nello specchio di Musso. A dare il vantaggio agli ospiti ci ha pensato Pussetto: palla rubata a Meitè da parte di Walace, apertura per Deulofeu, che lancia l’argentino in contropiede battendo nell’uno contro uno Sirigu.

Alla prima occasione utile del secondo tempo l’Udinese ha raddoppiatto con il destro di De Paul, sfruttando un recupero palla dell’ex Bonifazi. Poi, all’improvviso, la gara si accende dando qualcosa di clamoroso ai tifosi: tre goal in tre minuti, con il pareggio momentaneo dei granata prima del nuovo vantaggio bianconero.

Anche l’Udinese viene colpita dagli errori difensivi, con Bonazzoli a scippare palla a Samir servendo Belotti, che davanti a Musso non sbaglia realizzando il suo centesimo goal con la maglia del Torino. Colpito e in bambola, il team di Gotti viene nuovamente superato, stavolta da Bonazzoli: Belotti ricambia il favore con un assist di tacco, mancino dell’ex Sampdoria e incredibile 2-2.

Un 2-2 che dura poco più di un minuto, visto il goal di Nestorovski, subentrato nella ripresa: Pereyra è scatenato e serve il compagno di squadra in posizione favorevole che col destro supera per la terza volta Sirigu, mettendo in grossa difficoltà Giampaolo. La traversa dice no a Rodriguez e al pareggio: Torino penultimo.

IL TABELLINO

TORINO-UDINESE 2-3

MARCATORI: 24′ Pussetto (U), 54′ De Paul (U), 66′ Belotti (T), 67′ Bonazzoli (T), 69′ Nestorovski (U)

TORINO (3-5-2): Sirigu; Lyanco, Nkoulou (46′ Izzo), Rodriguez; Singo, Meité (46′ Lukic), Rincon, Linetty, Vojvoda (63′ Gojak); Belotti, Zaza (46′ Bonazzoli).

UDINESE (3-5-2): Musso; Bonifazi, Nuytinck (43′ Becao), Samir; Stryger Larsen, De Paul, Walace (61′ Mandragora), Pereyra (82′ Makengo), Zeegelaar; Pussetto (82′ Lasagna), Deulofeu (62′ Nestorovski).

Arbitro: Massa

Ammoniti: Pereyra (U), Lyanco (T), Vojvoda (T), Becao (U), Musso (U), Lukic (T)

Espulsi: –

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...