Virgilio Sport

Verona-Spezia, una stagione in 90': tutto sullo spareggio e sulle finali di Serie B e C

Era dal 2005 che non si giocava uno spareggio salvezza: il Parma eliminò nel derby il Bologna. Verona e Spezia si sono giocate la salvezza già in Serie B

Pubblicato:

Si è conclusa la stagione regolare di Serie A e il calcio internazionale è in procinto di eleggere la ‘Regina d’Europa’ e la vincitrice della Conference League, dopo aver consegnato per l’ennesima volta l’Europa League al Siviglia, ma ci sono ancora parecchi tifosi italiani costretti a trepidare, perché attesi da un inusuale spareggio salvezza nella massima categoria e dagli atti conclusivi dei Playoff in Serie B e in Serie C.

Verona-Spezia, tutto in una notte

Sarà lo spareggio in campo neutro (oggi la Lega ufficializzerà la sede: favorita Reggio Emilia, le altre opzioni sono Firenze, Lecce e Udine), reintrodotto in questa stagione per designare nel caso la squadra Campione d’Italia e la quart’ultima, l’ultimo sodalizio a sopravvivere, a decidere domenica 11 giugno (in campo alle 20,45: in caso di parità nei 90′, si andrà ai calci di rigore) chi accompagnerà tra i cadetti Cremonese e Sampdoria. Verona e Spezia hanno chiuso il campionato a quota 31, sprecando più di una occasione per salvarsi in maniera diretta: negli scontri diretti i liguri hanno vinto 2 a 1 al Bentegodi, imponendo le reti bianche al Picco.

L’ultima appendice salvezza fu nel ’04-’05, allorché il Parma battè (2-0 al Dall’Ara, dopo il colpaccio rossoblu al Tardini firmato Tare) il Bologna: un paio di anni dopo proprio Verona e Spezia furono protagoniste del Playout in Serie B; a retrocedere furono i gialloblu (2-1 in Liguria, 0-0 in Veneto).

Questa mattina il numero uno della Lega, Casini, ha parlato anche della possibile sede dell’incontro, specificando che la decisione sarebbe emersa da un Consiglio ad hoc della giornata di oggi:

“Abbiamo chiesto alle 20 squadre associate disponibilità per lo stadio, hanno risposto positivamente Lecce, Udine, Firenze e Reggio Emilia. Valuteremo tutto con il Ministero dell’Interno e l’Osservatorio per la sicurezza”, ha detto a Radio Anch’io.

Cagliari-Bari, Ranieri cerca l’impresa

Tra giovedì 7 e domenica 11 si conoscerà nel frattempo il nome della terza squadra promossa dalla Serie B, quella che farà compagnia al sorprendente Frosinone e al blasonato Genoa, guidati rispettivamente dai Campioni del Mondo Fabio Grosso e Alberto Gilardino. Si rivivranno le emozioni delle semifinali che hanno visto soccombere SudTirol (sconfitto con l’uomo in più) e Parma (privo di un Buffon indemoniato a bordo campo) e della romanzesca finale 2022, che regalò all’ambizioso Monza la prima massima serie della sua storia al termine di 120′ densi di gol all’Arena Garibaldi? Il Bari ha il vantaggio dei 50mila del San Nicola, dove si terrà la gara di ritorno, e scontri diretti a favore (1 a 1 in Puglia, colpaccio di misura all’Unipol Domus), il Cagliari lo slancio di chi ha superato un turno in più (Venezia eliminato) e la sapienza di Claudio Ranieri, pronto all’ennesimo fiore all’occhiello della sua carriera. Due squadre di grande tradizione, dunque: provengono però curiosamente da due campionati molto distanti, la Serie C e la Serie A.

Pescara-Foggia, derby tra maestro e allievo per meritarsi il Cesena?

Se il Cesena (sola damigella ancora in lizza, viste le eliminazioni di Pordenone e Crotone) ha imposto il suo gallone al Rigamonti-Ceppi di Lecco grazie a Mercadante su rigore e Prestia (i blucelesti hanno dimezzato lo svantaggio con capitan Giudici, ma sono stati graziati due volte dai legni), spettacolo pirotecnico davanti ai 12mila dello Zaccheria: Petermann e Bjarkason aprono e chiudono le danze per i rossoneri, Rafia e Lescano esaltano i biancazzurri. Tra l’allievo Delio Rossi e il maestro Zdenek Zeman non poteva che finire così: giovedì sarà un altro ottovolante all’Adriatico? In caso di parità ‘aggregata’ dopo 180′, sono previsti tempi supplementari e calci di rigore. La finale in corso tra martedì 13 e domenica 18 avrà medesimo format e sarà chiamata a completare la griglia del calcio professionistico di casa nostra, che accoglierà nel frattempo dalla Serie D i vari Arezzo, Brindisi, Catania, Giana Erminio, Legnago Salus, Lumezzane, Pineto, Sestri Levante e Sorrento.

Verona-Spezia, una stagione in 90': tutto sullo spareggio e sulle finali di Serie B e C

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...