Virgilio Sport

Virtus-Olimpia al veleno, Zanetti si scaglia contro Messina

La Virtus si aggiudica gara-5 della finale scudetto, ma il presidente se la prende con l'arbitraggio: "Basta con la sudditanza psicologica verso l'Olimpia e Messina". La replica del coach di Milano.

Pubblicato:

Virtus-Olimpia al veleno, Zanetti si scaglia contro Messina Fonte: Getty Images

Grazie a uno straordinario primo periodo e a un super Jaiteh la Virtus Bologna annulla il primo “match-point” scudetto dell’Olimpia Milano aggiudicandosi gara-5 alla Segafredo Arena con il punteggio di 84-78 e portandosi sul 2-3 nella serie.

Sabato, comunque, la squadra di Messina avrà l’occasione per chiudere i conti al Forum, in una partita che rischia tuttavia di trascinarsi le polemiche arbitrali che hanno caratterizzato gara-5, tra antisportivi, falli tecnici e scaramucce tra giocatori.

Al termine del match, infatti, il presidente della Virtus Massimo Zanetti ha lanciato dure accuse nei confronti della direzione di gara e in generale del sistema arbitrale: “Abbiamo vinto nonostante l’arbitraggio. È ora di smettere di subire questa sudditanza psicologica nei confronti di Milano e di Messina”.

Parole con riferimenti precisi alle quali il coach dell’Olimpia ha prontamente risposto in sala stampa, lamentandosi a propria volta di alcune decisioni degli arbitri: “Un fallo tecnico a due minuti dalla fine della partita è stato decisivo – le parole di Messina – Ci sono stati due metri diversi, visto che un giocatore della Virtus ha protestato vibratamente, a differenza di Melli”.

Il riferimento di Messina è a Milos Teodosic, che si è rivolto a muso duro contro l’arbitro dopo avere ricevuto un primo fallo tecnico.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...