Virgilio Sport

Volley femminile, Italia-Repubblica Dominicana 3-0: Egonu devastante, Azzurre a un passo dalle Olimpiadi

Quinta vittoria in sei partite per le Azzurre nel torneo, nel segno di Paoletta: 20 punti per la stella della Nazionale. Ora le sfide più impegnative contro Cina e Brasile.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Ancora una vittoria per l’Italia in Volleyball Nations League, la quinta in sei partite. Tre a zero alla Repubblica Dominicana, selezione già qualificata per Parigi e scesa in campo con tante giovani. A metà del cammino, comunque, le Azzurre sono sempre più vicine ai loro obiettivi: staccare il visto per le Olimpiadi, risalire il ranking (provando a realizzare un piccolo miracolo: rientrare tra le teste di serie per i Giochi) e naturalmente centrare la qualificazione alle Final Eight della VNL, in programma dal 20 al 23 giugno a Bangkok.

Volley, Egonu subito decisiva con le dominicane

Contro le caraibiche Velasco dà spazio nel corso della gara ad altre protagoniste della spedizione azzurra, soprattutto Degradi. Tanti minuti in campo anche per Fahr, Antropova e Cambi. I punti fermi della Nazionale azzurra, in ogni caso, si chiamano Egonu, Orro, Sylla, Danesi, De Gennaro. Sono loro a costruire, nei rispettivi ruoli, il primo allungo italiano nel primo set. Paoletta, in particolare, è devastante. Nel 25-12 che stende le dominicane c’è soprattutto la sua firma.

Passo avanti nel ranking per le Azzurre di Velasco

Lo show di Egonu – ma in realtà, di tutte le Azzurre – prosegue nel set successivo. Che vive sulla stessa falsariga del primo, ma dove la Repubblica Dominicana nel finale riesce a riportarsi sotto a tre lunghezze grazie all’efficacia in battuta (21-18). Sono però due ace consecutivi di Paoletta a chiudere tutti i giochi, per il 25-19 che porta l’Italia sul 2-0. Più combattuto, infine, il terzo parziale dove si viaggia punto a punto fino al 13 pari. Poi le Azzurre mettono la freccia e chiudono 25-21. Per Egonu 20 punti complessivi (13 in attacco, 3 a muro e 4 in battuta). Bene anche Sylla (9) e capitan Danesi (7).

VNL, Italia-Repubblica Dominicana 3-0: la gioia di Lubian

Per l’Italia, dunque, altri 6.68 punti nel ranking olimpico. La qualificazione ai Giochi è ormai a un passo, anche se adesso arrivano le sfide sulla carta più difficili contro Cina e Brasile. Marina Lubian, intervistata al termine del match, spiega come fa ad avere un’intesa così affinata con Alessia Orro: “Non siamo più compagne di squadra, ma ho giocato tanto in passato con lei, quindi ci bastano poche settimane per ritrovare quel feeling che avevamo prima. Prima di ogni partita studiamo a fondo ogni avversaria, per capire contro chi giocare a muro. Anche stavolta abbiamo fatto del nostro meglio”.

Volleyball Nations League, il calendario delle Azzurre

Dopo aver piegato Francia e Repubblica Dominicana, le Azzurre sono attese da altre due sfide a Macao nella week 2 di Volleyball Nations League. Poi ci sarà il trasferimento in Giappone per la terza e decisiva fase eliminatoria. Al termine della stessa, il ranking promuoverà altre quattro Nazionali ai Giochi.

Week 2, Macao

  • 1 giugno, ore 6.30: Brasile-Italia
  • 2 giugno, ore 13.30: Italia-Cina

Week 3, Fukuoka

  • 11 giugno, ore 11.20: Italia-Canada
  • 14 giugno, ore 11.30: Italia-Corea del Sud
  • 15 giugno, ore 7.30: Italia-Stati Uniti
  • 16 giugno, ore 7: Serbia-Italia

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...