Virgilio Sport

Volley femminile, mercato: Danesi a Milano, Chirichella a Conegliano, intrigo Pietrini. Mazzanti ancora in A1?

Grandi manovre tra le big della Serie A1 di volley femminile per la prossima stagione, si muovono diverse azzurre della Nazionale. E nel weekend c'è la Final Four di Coppa Italia.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Grandi manovre di mercato in Serie A1 di volley femminile. Nel fine settimana a Trieste è in programma la Final Four di Coppa Italia, che mette in palio il secondo trofeo stagionale; il primo, la Supercoppa, se l’è assicurato Conegliano. I club, però, lavorano già in ottica futura. Soprattutto le big. E sono tanti i movimenti di fatto ufficializzati, o comunque sicuri. Alcuni riguardano diverse stelle del campionato, protagoniste anche con la maglia della Nazionale azzurra.

Conegliano, che colpi: Chirichella, Nanami Seki e (forse) Pietrini

Cominciamo dalle mosse della Prosecco Doc Imoco Conegliano, che vuol continuare a dettar legge: quest’anno è in lotta per la conquista di tutto, Coppa Italia, Scudetto e Champions. Per la prossima stagione la batteria di centrali si rinforza con Cristina Chirichella, colonna di Novara, pronta a completare un terzetto tutto italiano con Lubian e Fahr. In arrivo una seconda palleggiatrice, pronta a far da vice di Wolosz: la giapponese Nanami Seki, classe 1999.

Il sogno però è Elena Pietrini, per la quale va trovato un (difficilissimo) accordo con Scandicci. L’alternativa è rappresentata dalla cinese Zhu, a fine contratto proprio con Scandicci, che piace pure a Milano. In uscita Robinson Cook (Atlanta), Squarcini (Novara) e Gennari (che potrebbe andare a San Diego). Rumors su un clamoroso scambio in panchina Santarelli-Lavarini tra Conegliano e Fenerbahce, ma forse è solo fantamercato.

Rivoluzione Milano: restano Orro, Egonu e Sylla, arriva Danesi

Cambia tanto anche l’Allianz Vero Volley Milano, che ha prolungato il contratto con Alessia Orro e che ha blindato le star Paola Egonu e Myriam Sylla. Confermata pure la francese Helena Cazaute. In uscita il libero Brenda Castillo, che tornerà a Scandicci. Via pure Folie, corteggiata da Chieri, e Candi, destinata a Vallefoglia. I rinforzi si chiamano Anna Danesi, centrale titolare della Nazionale, in arrivo da Novara, e il libero francese Juliette Gelin, che prenderà il posto di Castillo.

Le mosse di Novara: Squarcini, Ishikawa, Aleksic e Kadochkina

Mini rivoluzione anche a Novara, che attualmente lotta proprio con Milano per la seconda posizione nella classifica della Serie A1. In Piemonte fino a fine stagione si godranno Marina Markova, schiacciatrice che però dal prossimo anno giocherà nel Vakifbank, a cui è destinata pure Caterina Bosetti. Detto di Chirichella a Conegliano e di Danesi a Milano, i punti fermi si chiamano coach Bernardi (che ha prolungato per altre due stagioni) e Akimova, blindata da un super contratto. In arrivo la centrale Squarcini da Conegliano, il martello Ishikawa da Firenze, la centrale Aleksic da Vallefoglia e la russa Kadochkina dal Kaliningrad.

Scandicci cambia: da Barbolini ad Antigà. Titolo di A1 per Trento?

Cambio annunciato in panchina a Scandicci, dove l’ex Ct azzurro Massimo Barbolini ha già annunciato il suo passaggio alla LOVB, la neonata lega professionistica americana. Al suo posto il 48enne francese Stephane Antigà, attualmente alla guida del Rzeszow in Polonia. Restano Antropova e Villani, in forse Parrocchiale dopo il ritorno di Castillo. Attesa da Milano pure la schiacciatrice Bajema, che prenderà il posto di Zhu.

Questione Pietrini: di ritorno da Kazan, la forte schiacciatrice non dovrebbe rimanere a Scandicci che però non vuol cederla a Conegliano, rivale diretta. Infine una voce sempre più insistente: l’Itas Trentino, ultima in classifica e fortemente indiziata di retrocessione, è a caccia di un titolo per giocare comunque la prossima A1. L’ex Ct Davide Mazzanti, insomma, potrebbe continuare ad allenare in massima serie.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...