Virgilio Sport

Al via il mercato degli svincolati: quante occasioni per la Serie A

Chiuso il mercato trasferimenti nella serata di ieri, ci sono ancora tantissimi giocatori che al momento si trovano senza squadra. Una bella occasione per tutte in Serie A

Pubblicato:

Nella giornata di ieri si sono conclusi tutti i principali mercati trasferimenti europei. Alle 20.00, come in Italia, o alle 24.00, come per esempio in Premier League o in Liga spagnola.

Gli unici giocatori che adesso potranno trasferirsi sono i cosiddetti svincolati, giocatori magari ancora in forma e nel pieno della carriera che però, per un motivo o per l’altro, non sono riusciti a trovarsi una squadra entro il tempo stabilito. Solitamente questi giocatori sono ottime occasioni per rinforzare la rosa, o almeno per mettere una toppa a eventuali posizioni scoperte.

Per le formazioni di Serie A, dunque, il mercato potrebbe non essere ancora del tutto finito. Andiamo a vedere quali potrebbero essere i giocatori più interessanti.

Da Marcelo a Mata: esperti ma non finiti, i big senza squadra

Tralasciamo Marcos Alonso, che ieri sera si è svincolato dal Chelsea e dunque al momento è teoricamente senza squadra, anche se è a un passo il suo accordo col Barcellona, il nome almeno sulla carta più stimolante è quello di Marcelo, vera e propria leggenda del Real Madrid che però, a 34 anni, è stato tagliato in estate dai Blancos.

Potrebbe decidere di chiudere la carriera se non trovasse una squadra in tempi brevi, ma la sua esperienza e la sua tecnica superiore lo rendono senza dubbio un colpo appetibile per tantissime formazioni anche in Serie A.

Come Marcelo, un grande nome senza squadra è anche Juan Mata dopo la fine della sua avventura allo United. Titolare nella Roja campione di tutto all’inizio degli anni ’10 del 2000, a 34 anni i colpi di classe rimangono quelli, anche se il fisico è ormai precario. Potrebbe comunque essere una soluzione affascinante, come è stato per esempio Ribery alla Salernitana e Fabregas al Como.

Tra I big attenzione anche a Diego Costa, campione della Premier League col Chelsea di Conte e devastante nei tempi migliori con l‘Atletico Madrid. Terminata una breve esperienza all’Atletico Mineiro, in Brasile, a 33 anni è pronto e a caccia di una nuova avventura. Se il fisico regge, potrebbe essere ancora devastante.

Da Ilicic a Zaza, usato sicuro per la Serie A

Josip Ilicic ha salutato l’Atalanta dopo un ciclo irripetibile agli ordini del Gasp ed è al momento senza squadra. Si era parlato del Palermo, ma la sensazione, ribadita anche da Sky Sport, è che voglia tornare in Slovenia per stare vicino alla famiglia dopo un periodo molto difficile a livello personale.

Simone Zaza è un altro nome nel pieno della carriera che però al momento è senza squadra. Dopo la fine della sua avventura al Torino, a 31 anni ha ancora tanta voglia di giocare, proprio come l’eterno Marco Sau, libero a 34 anni dopo la fine dell’esperienza a Benevento.

Come lui altri ex della nostra Serie A come Malcuit (ex Napoli), Gaston Ramirez (ex Bologna e Monza) e Ceppitelli, ex Verona, così come Andrea Poli e Ljajic, ex prodigio della Fiorentina.

Palacio, Quaresma, Pepito Rossi: gli Evergreen

Ci sono poi quei calciatori che sono in giro da tantissimo tempo, e che nonostante l’età ormai avanzata per un calciatore non vogliono mollare e continuano a volersi mettere alla prova, magari anche in campionati inferiori.

Pepito Rossi, a 35 anni, è uno di quelli. Talento cristallino ma fisico non adatto allo sport ad alti livelli, la sua carriera è stata stroncata da una marea di problemi alle ginocchia. Ultima esperienza alla Spal, è un azzardo ma potrebbe anche rendere.

Più solido invece il portoghese Ricardo Quaresma e la sua trivela, ex Inter e Porto e una vita nella nazionale lusitana accanto a CR7. Dopo l’esperienza al Vitoria Guimaraes, a 38 anni potrebbe volere un ultimo giro di giostra.

Ancora in campo Rodrigo Palacio all’alba dei 40 anni. Difficile che qualche squadra di Serie A si interessi all’argentino, ma magari in categorie inferiori potrebbe davvero dire la sua.

Senza squadra anche la Formica Atomica Sebastian Giovinco, 35 anni e gli ultimi sei mesi trascorsi malamente alla Sampdoria.

Al via il mercato degli svincolati: quante occasioni per la Serie A Fonte: ANSA

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...