Virgilio Sport

Violenza sull'ex fidanzata: Antony sospeso dal Manchester United

La decisione di comune accordo tra il club inglese ed il calciatore dopo le accuse dell'ex compagna Gabriela Cavallin: l'attaccante non potrà nemmeno allenarsi con i compagni

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Nuvole nerissime si addensano sulla testa di Antony Matheus dos Santos, noto semplicemente come Antony, attaccante brasiliano del Manchester United. Il 24enne ex Ajax è stato recentemente accusato di aggressione dall’ex fidanzata Gabriela Cavallin.

Le accuse contro Antony

Nei giorni scorsi la donna, influencer e nota Dj, ha accusato il giocatore di aggressione quando era incinta: secondo quanto riporta la donna, Antony l’avrebbe colpita con una testata e le ha tagliato la mano fino all’osso. Intervistata dal portale brasiliano Uol, ha portato screenshot e messaggi a corredo dell’accusa, affermando che il giocatore dello United e del Brasile l’aveva attaccata in varie occasioni tra giugno 2022 e maggio 2023. Gabriela Cavallin ha evidenziato di come il calciatore le ha lanciato contro un bicchiere e lei, nel tentativo di difendersi, si è tagliata un dito fino all’osso.

Antony denunciato alla polizia brasiliana e inglese

La donna avrebbe denunciato Antony sia presso la polizia di San Paolo, in Brasile, che presso quella di Greater Manchester. Secondo il suo racconto, l’1 giugno 2022 Antony l’ha messa in macchina, l’ha aggredita e ha minacciato di lanciarla a tutta velocità dal veicolo in movimento. “Ha detto che se non fossi rimasta con lui, non sarei rimasta con nessuno. Gli ho detto che ero incinta, che mi stava spaventando, facendomi battere il cuore. Tremavo di paura” ha riportato Cavallin a Uol. La donna è andata poi in ospedale: secondo il rapporto, ha perso il bambino dopo circa 16 settimane di gravidanza.

Antony, il racconto della ex fidanzata

Un altro incidente sarebbe avvenuto il 15 gennaio 2023: Uol afferma che la donna aveva riferito in tribunale che Antony le aveva dato una testata e un pugno, lussando una protesi mammaria. “Poi sono venuta in Brasile per un intervento chirurgico. Ho dovuto cambiare la protesi. Ha detto: ‘Non volevo farti del male, è stato accidentale, non era un pugno, ti ho semplicemente spinto”. Secondo Uol, Cavallin è stata curata da un medico in una stanza dell’hotel Hyatt di Manchester lo stesso giorno. L’8 maggio, infine, l’episodio che ha portato alla ferita al dito: “Quell’ultimo giorno è stato molto serio. Avevo davvero paura di non poter uscire di casa. Antony ha chiuso a chiave la porta di casa e non mi ha lasciato uscire, e io avevo il dito aperto, tutto ferito. Ha rotto le mie cose, mi ha preso il passaporto“.

La decisione: stop all’attività agonistica

La Cavallin accusa Antony anche di averla ‘bombardata‘ con ben 13 messaggi offensivi inviati sul suo cellulare in appena 60 secondi. L’attaccante del Manchester United non avrebbe gradito neppure like e commenti lasciati dalla donna sotto alcuni post del compagno di Nazionale, Neymar. Ed oggi, la notizia che il calciatore ha sospeso la sua attività come calciatore, di comune accordo con il Manchester United. “Ho concordato con il Manchester United di prendermi un periodo di pausa per affrontare le accuse mosse contro di me. E’ stata una decisione reciproca per evitare inutili distrazioni ai compagni e polemiche al club. Ci tengo a ribadire la mia innocenza in merito a ciò di cui vengo accusato, e coopererò con la polizia per aiutarla a trovare la verità. Spero di poter tornare a giocare il più presto possibile”.

La nota del Manchester United

Anche il club ha diffuso poi una nota in cui si legge: “Il Manchester United è a conoscenza delle accuse mosse contro Antony. I giocatori che non hanno preso parte alle partite delle nazionali torneranno ad allenarsi lunedì. Tuttavia, è stato concordato con Antony che ritarderà il suo ritorno fino a nuovo avviso per affrontare le accuse. Come club condanniamo gli atti di violenza e di abuso. Riconosciamo l’importanza di salvaguardare tutti coloro che sono coinvolti in questa situazione e l’impatto che queste accuse hanno sulle vittime degli abusi”. Antony, inoltre, non ha giocato nemmeno nella partita tra Brasile e Bolivia nel primo match di qualificazione ai Mondiali 2026: al suo posto, sulla fascia destra, è stato impiegato Raphinha del Barcellona.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...